Organizzare un concerto da manuale? Lo racconta Andrea Pontiroli

L'ideatore e fondatore del Circolo Magnolia di Segrate domani sera, mercoledì 12 dicembre, alle 21, presenta il suo libro dove racconta "il dietro le quinte"

Andrea Pontiroli presenterà al Twiggy Cafè il suo libro, di recente pubblicazione, “Un concerto da manuale – Soluzioni semplici per organizzare spettacoli”. L’appuntamento è per mercoledì 12 dicembre, dalle 21 ed è un appuntamento imperdibile per coloro che vogliono scoprire il “dietro le quinte”.

Andrea Pontiroli, ideatore e fondatore del Circolo Magnolia di Segrate (MI) nel 2005, aveva già dato vita a un’agenzia di booking (Ministri, Iori’s Eyes ecc.). Partecipa alla creazione di Santeria a Milano, un’esperienza unica in Italia ed è stato fra i principali artefici del concerto del 10 maggio del 2011 davanti alla Stazione Centrale di Milano.

Non è mai esistito un libro simile, capace di raccogliere in un unico volume esperienze e testimonianze dirette di coloro che si muovono dietro la complessa macchina degli eventi live. Per fare un concerto non basta la rockstar, servono competenze e professionalità rare, specie se si deve far fronte alla burocrazia italiana. In questo libro non ci sono formule magiche ma tutto quello che occorre per prepararsi e farsi affiancare al meglio nella produzione, gestione e organizzazione di un evento live. Non è solo un manuale tecnico-amministrativo, è soprattutto un compendio di come si devono fare le cose, a regola d’arte, avendo la responsabilità di migliaia di persone e dovendo porre tutte le premesse possibili perchè la magia avvenga. Quella di un concerto indimenticabile.

“Ai concerti non mi diverto mai. Diciamo subito che è sicuramente tra i lavori più belli al mondo, come l’esploratore, il maestro elementare, il principe delle mille e una notte, il mago illusionista. Ed è esattamente come per queste professioni ci si troverà di fronte a bestie feroci, imprevisti orribili, bambini/adulti irresponsabili e incoscienti, giungle burocratiche, trappole economiche, cilindri e regolamenti magici. Se qualcuno ha in mente una vita di grandi bevute, zingarate con celebrità del palcoscenico, offerte irrinunciabili di denaro, gloria imperitura, tanto tempo per girare il mondo e divertirsi, sicuramente non ha mai allestito nemmeno il catering per un concerto in un oratorio”. (da “Un concerto da manuale”)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.