Ostetriche d’emergenza per poter partorire a Saronno

La malattia di due ostetriche ha messo il reparto in ginocchio. Per evitare la chiusura temporanea, il direttore Gozzini ha deciso di prendere due figure nuove

Nessuna chiusura ma sostituzione d’emergenza. Il punto nascita dell’ospedale di Saronno si è trovato all’improvviso in emergenza a causa dell’influenza che ha colpito due ostetriche in servizio in reparto. Il personale, così sottodimensionato, non può assicurare il servizio necessario, da qui la paura di dover sospendere le attività: « Nessuna sospensione – assicura il direttore generale dell’azienda ospedaliera di Busto Armando Gozzini – quando ho saputo della situazione ho dato disposizione di prendere due ostetriche per sostituire le malattie. Ai primi di gennaio, arriveranno altre cinque figure nuove. Quindi tranquillizzo tutti: le partorienti possono continuare a fare riferimento all’ospedale di Saronno».

 
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.