Pgt: no alla proroga, ora sono guai

Le città che non hanno approvato il piano si troveranno con il settore edile in grossa difficoltà

Il consiglio regionale ha votato i provvedimenti sull’urbanistica ma non ha inserito la proroga per i comuni che non hanno ancora approvati i pgt. Dunque, per circa 400 comuni lombardi, compreso quello di Varese, inizia un periodo di difficoltà per la concessione delle licenze edilizie e per l’approvazione di nuovi progetti, dato che sarà possibile solo effettuare manutenzioni di poco conto o costruire case che avranno a servizio terreni grandi come parchi. Il consiglio regionale ha concesso deroghe ai comuni terremotati o in gravi difficoltà finanziarie ma richiamato in sostanza i comuni alle loro responsabilità. Busto Arsizio è invece riuscito ad approvare il pgt ieri sera, grazie a una corsa contro il tempo. La proroga era stata chiesa da amici e dai professionisti del settore. Qualche giorno fa a Varese architetti, ingegneri, geometri e costruttori avevano lanciato un pubblico appello. Ora si apre un periodo di grande incertezza.  

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.