Rimborsi, indagini anche su Farioli, Cattaneo, Azzi e Longoni

L'inchiesta delle procura di Milano è nata per accertare se i rimborsi sono stati spesi correttamente

Si allunga l’elenco dei consiglieri regionali indagati per l’utilizzo indebito che, secondo la procura di Milano, sarebbe stato fatto dei rimborsi conferiti dal consiglio regionale. Nella provincia di Varese, sarebbero indagati anche il sindaco di Busto Arsizio Gigi Farioli per una cifra di 930 euro, ma anche Rienzo Azzi (Pdl), Giangiacomo Longoni (Lega), Giorgio Puricelli (Pdl). E Raffaele Cattaneo (Pdl) per 13mila euro cifra che tuttavia risulta essere stata spesa quasi interamente per materiale di cancelleria. Nei giorni scorsi erano stati indagati anche Paolo Valentini (Pdl) e Luciana Ruffinelli (Lega Nord). 
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.