Rinnovato il consiglio d’istituto del comprensivo Luini

Eletta la nuova assemblea che rappresenta personale Ata, genitori e docenti

Gli scorsi 18 e 19 novembre sono state indette le elezioni per il rinnovo del Consiglio d’istituto dell’Istituto comprensivo B. Luini di Luino. Tale Consiglio si rinnova con cadenza triennale e vi sono rappresentate tutte le componenti della scuola (8 genitori, 8 docenti, 2 personale non docente).
Il consiglio di istituto ha attribuzioni e competenze vastissime ed importantissime per la vita della scuola nel suo insieme, ricordando che l’istituto comprensivo riunisce: scuola dell’infanzia, primaria e medie dei plessi di Luino Centro, Voldomino, Creva, Motte, Dumenza, Agra e Maccagno.
Il consiglio di istituto è l’organo di indirizzo e gestione degli aspetti economici e organizzativi generali della scuola, indica i criteri generali circa la formazione delle classi, l’adattamento dell’orario delle lezioni, programma attività extrascolastiche, ecc. ecc (questi elencati sono soltanto alcuni dei compiti previsti dalla normativa nazionale vigente)
Il 29 novembre scorso il Dirigente scolastico ha convocato la prima riunione del Consiglio neo eletto.
Tanti i punti all’ordine del giorno e le tematiche affrontate con spirito propositivo e con l’idea di un lavoro improntato al miglioramento complessivo, in una visione globale di Istituto.
Nella riunione e’ emerso che il lavoro da svolgere nel prossimo triennio e’ notevole, le problematiche, della scuola, molteplici ma i nuovi componenti sono apparsi fortemente motivati e sensibili circa gli obiettivi da raggiungere con l’impostazione di un gioco di squadra all’insegna del confronto, della riflessione critica e…. di un sano e fresco ottimismo, nella piena consapevolezza che per ottenere buoni e duraturi risultati bisogna profondere impegno, preparazione e costanza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.