Santo Stefano allo stadio: si gioca Varese-Brescia

La giornata-novità proposta dalla Serie B (ore 15) mette di fronte le due lombarde. Rondinelle con problemi in difesa, biancorossi pronti a dimenticare il ko di Crotone. Grillo graziato dal giudice sportivo

Il "Franco Ossola" apre i battenti anche nel pomeriggio di Santo Stefano per il turno – che fa il verso a quello del Boxing Day inglese – di Serie B che vede il Varese opposto al Brescia (ore 15). Un derby lombardo che ha sempre il suo fascino e che mette di fronte due squadre che nell’ultimo periodo sono state autrici di una interessante risalita in classifica. I biancorossi si sono fermati a Crotone a causa del gol in extremis dell’ex Gabionetta ma vogliono subito dimenticare lo stop davanti al proprio pubblico, dove di recente hanno infilato una bella serie di vittorie. Le "Rondinelle" invece sono reduci dall’importante pareggio interno con il Livorno; uno 0-0 fimato anche dalle parate dell’ex Pro Patria Arcari, tra i migliori numeri 1 della categoria.
La gara di Santo Stefano sarà comunque in parte segnata dalle assenze: il Varese non avrà un pezzo da novanta come Giulio Ebagua, squalificato. Non così invece Fabrizio Grillo: la società, attraverso il suo legale Stefano Amirante ha richiedesto al giudice sportivo la visione del filmato dell’azione costata il rosso a Crotone con una memoria in cui si sosteneva che il giocatore non ha commesso il fallo contestategli. Una tesi accolta dal giudice che non ha squalificato Grillo che quindi giocherà sulla sinistra.
Pucino e Fiamozzi quindi si contenderanno la fascia destra mentre al centro della difesa ci saranno Rea e Troest. Castori proverà a recuperare Nadarevic dall’inizio mentre sulla mediana il ballottaggio è apertissimo con due maglie per quattro giocatori. In attacco, senza Ebagua, dovrebbero giocare Neto e Martinetti (nella foto proprio nel match con il Brescia dell’anno scorso) che restano le punte più affidabili e talentuose. La squadra è rientrata domenica sera dalla Calabria con un volo charter su Malpensa e si è subito allenata nel mattino della Vigilia; rifinitura a Masnago nel pomeriggio di Natale, intorno alle ore 15.
L’allenatore del Brescia Calori avrà invece diversi grattacapi in difesa: De Maio e Salomon sono gli unici due giocatori a disposizione nel reparto e quindi ad essi dovrà aggiungersi Lasik (alternative i giovani Magli e Rosso). La partita con il Livorno ha infatti tolto dai giochi gli squalificati sicuri Antonio Caracciolo e Daprelà oltre all’infortunato Zambelli la cui presenza è da valutare. Assente certo anche l’esperto Stovini che ha deciso di rescindere il contratto.
A Masnago arbitrerà il toscano Irrati assistito da Chiocchi e Di Iorio; per i giovani tifosi c’è a disposizione un prezzo speciale che sarà applicato anche a chi comprerà il biglietto ai botteghini nel prepartita.

Varese – Brescia (probabili formazioni)

Varese (4-4-2): Bressan; Fiamozzi (Pucino), Rea, Troest, Grillo; Zecchin, Damonte, Kone (Corti), Nadarevic (Kink); Neto Pereira, Martinetti. All. Castori.
Brescia (3-5-2): Arcari; De Maio, Salamon, Rosso (Magli); Martina Rini, Lasik, Budel, Bouy, Rossi; And. Caracciolo, Corvia. All. Calori.
Arbitro: Irrati di Pistoia (Chiocchi e Di Iorio – IV° uomo Pairetto).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.