Saronno-Seregno ridotta a un treno all’ora fino al 6 gennaio

La decisione da parte di Trenord sulla tratta inaugurata solo due settimane fa “per cercare di normalizzare il sistema, rendendo così disponibile personale sulle zone più critiche”

Saronno-Seregno dimezzata fino al 6 gennaio. Il provvedimento è stato deciso da Trenord a causa dei problemi sulla gestione del personale che negli ultimi dieci giorni hanno messo quasi in ginocchio la struttura. La linea suburbana Saronno-Albairate, il cui tratto fino a Seregno era stato riaperto con inaugurazione soltanto due settimane fa, si ritrova quindi con una corsa ogni ora, al posto dei previsti 64 treni giornalieri.

«Ci dispiace molto per i disagi che stanno subendo gli utenti – spiegano da Trenord -. Questo per la Saronno-Seregno è un provvedimento preso per cercare di normalizzare il sistema, rendendo così disponibile personale sulle zone più critiche». Non sono previste quindi corse sostitutive con autobus, come avvenuto nei giorni scorsi, anche in considerazione della traffico ridotto del periodo delle feste.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.