“Saronno sud diventi come Bovisa per Milano”

La richiesta a Trenord da parte del sindaco Porro per la stazione satellite della città: “Serve che i treni facciano più fermate, non tutti a Saronno centro”

«Saronno Sud deve diventare per Saronno una stazione come oggi lo è Bovisa per Milano». Il sindaco Luciano Porro, nonostante il momento di difficoltà organizzativa che sta vivendo Trenord in questo periodo, rinnova alla direzione dell’azienda la richiesta di investire maggiormente nella stazione satellite di Saronno, appunto Saronno Sud.
Proprio in quest’ultima di fermeranno i treni che provengono e che partono per Seregno, dal 6 gennaio 64 al giorno. «Ma non basta – spiega il primo cittadino -. Serve che altre fermate provenienti anche da Milano si fermino a Saronno Sud, per sgravare la stazione centrale dai troppi pendolari. Saronno centro è la seconda stazione della Lombardia per traffico di utenti e serve un supporto».

Da sistemare come prima cosa c’è l’area dei parcheggi destinati ai pendolari: «Sono tutti terreni di Trenord – aggiunge Porro -. Per noi è strategico il parcheggio di Saronno sud. È un nodo che per forza di cose dovrà essere considerato da Trenord. Noi anche con il pgt che andremo ad adottare speriamo che gli strumenti urbanistici consentano una attenzione particolare anche nell’area di Saronno sud».
Poi la richiesta di potenziare la stazione satellite: «Abbiamo già fatto in passato la richiesta di far fermare qualche treno in più, ci deve essere una maggiore frequenza, devono esserci più soste come fosse metropolitana, per sgravare Saronno centro. Il nostro compito è quello di insistere in questa direzione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.