Sindacati preoccupati per la Fondazione Comi

Le rappresentanze dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil sono solidali con i lavoratori che chiedono il pagamento delle tredicesime. Allarme per il possibile aumento delle rette

I sindacati dei pensionati SPI-CGIL e FNP-CISL sono solidali con la mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori della casa di riposo “Fondazione Comi”di Luino per ottenere il rispetto del diritto al regolare pagamento delle loro tredicesime.
 
La Fondazione, affidata a un commissario straordinario chiamato per mettere a posto i conti gestionali, sta affrontando una politica ferrea di risparmi che coinvolge anche i lavoratori verso i quali ci potrebbero essere ulteriori ricadute. Interessati anche gli ospiti della casa di riposo che potrebbero veder lievitare le rette attuali.
 
I sindacati dei pensionati esprimono, quindi, preoccupazione anche per le ripercussioni sugli anziani ricoverati presso la casa di riposo vista la difficile situazione finanziaria venutasi a creare. “In particolare – affermano Umberto Colombo, Segretario Generale SPI-CGIL Varese e Giovanni Pedrinelli, Segretario Generale FNP-CISL Varese –  la soluzione non può essere trovata in un aumento indiscriminato delle rette che metterebbe in difficoltà le famiglie.   In ogni caso, come sindacato pensionati, richiamiamo l’attenzione sull’esigenza di garantire adeguata assistenza e qualità dei servizi agli ospiti della casa di riposo”. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.