Sondaggio sul falò: È quasi testa a testa tra favorevoli e contrari

I risultati parziali del sondaggio sulla decisione di Pro Loco e Amministrazione di sospendere l’edizione 2013 dell’iniziativa perché “troppo inquinante”. Le votazioni si chiuderanno domenica sera

Quasi 700 voti in poche ore per il sondaggio che è stato lanciato per la sospensione del Falò di Sant’Antonio. Il risultato, ancora parziale perché il sondaggio è ancora aperto, vede il 51 per cento dei voti che si esprimono contrariamente alla scelta di Pro Loco e amministrazione comunale di non effettuare l’iniziativa per il gennaio del 2013 perché ritenuto troppo inquinante: 337 persone hanno dichiarato di non essere d’accordo, mentre 313 sono concordi con la scelta "ambientale" di Comune e ProLoco. 

È ancora possibile votare il sondaggioLe votazioni si chiuderanno domenica sera. 
Intanto ecco tutti gli articoli sulla vicenda:

 

A gennaio niente falò di Sant’Antonio: “Inquina troppo”

Decisione comunicata dalla Pro Loco dopo diversi incontri con l’amministrazione comunale e Legambiente: “Non ci sono i tempi per trovare un’altra modalità organizzativa”

 

"Falò sospeso, la Salute dei cittadini è l’obiettivo primario"

La spiegazione dell’assessore Giuseppe Scrivo che illustra le motivazioni tecniche del rinvio per l’edizione del 2013 dell’evento di gennaio

 

“Falò di sant’Antonio, tempi stretti per una soluzione ecologica”

Le motivazioni dell’assessore alla cultura Andrea Botta dopo l’annuncio della Pro Loco sulla non organizzazione del falò per l’edizione del 2013 perché troppo inquinante

 

PI e Sel: “Giusto sospendere il falò e cercare alternative”

Le considerazioni dei due gruppi di maggioranza Partecipare Insieme e Sinistra ecologia e liberà dopo la decisione di sospendere l’iniziativa di gennaio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.