Spettacolo e solidarietà per il Ponte del Sorriso

La serata si è tenuta domenica 16 dicembre, al Teatro Santuccio ed è stato organizzato da alcuni volontari del Ponte del Sorriso Onlus per sostenere la fondazione

Uno spettacolo davvero simpatico, quello organizzato domenica 16 dicembre al Teatro Santuccio da alcuni volontari del Ponte del Sorriso Onlus in collaborazione con la Scuola di Ballo e Mantenimento Happy Hours Club di Castiglione Olona. Amore per i piccoli ricoverati e passione per il ballo del ventre: ecco i due elementi che hanno animato Eleonora e Rosella Sirsi. Coinvolgendo amici, conoscenti e fidanzati, hanno messo in scena “La giostra dei pianeti”, una storia seria, raccontata in modo semi-serio, sulla creazione della Terra da parte degli dei dell’Olimpo. Con un finale emozionante: la danza del ventre da parte di una danzatrice in avanzato stato di gravidanza, con suggestive musiche, mentre viene esaltata la vita. Un improbabile Zeus, altri personaggi e tante bellissime e bravissime ballerine con le loro sensuali mosse del ventre, hanno divertito e incantato con scenografie accattivanti, un folto pubblico presente. Il Teatro ha registrato , infatti, il tutto esaurito. “Dilettanti allo sbaraglio”? Forse, ma con tanta fantasia e creatività, che ha permesso di realizzare una piacevolissima serata, come veri professionisti, tutta in beneficienza per i bambini in ospedale, ai quali è andato l’incasso di circa mille euro.
Un grazie davvero di cuore ai volontari e alle tante persone che si sono prodigate per Il Ponte del Sorriso, ha espresso Emanuela Crivellaro in chiusura. “Per il Ponte del Sorriso e per i bambini che ne usufruiranno, siamo disposti a tutto, anche a metterci in gioco, come questa sera” ha replicato “l’attore” che impersonava Zeus.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.