Stefano Accorsi interpreta “L’Orlando Furioso”

Martedì 11, mercoledì 12 e giovedì 13 dicembre in scena l'attore nella tragedia di Ludovico Ariosto con Nina Savary

Il secondo appuntamento di “Chi è di scena”, la rassegna in abbonamento del cartellone del Teatro Sociale Bellinzona, propone per martedì 11, mercoledì 12 e giovedì 13 dicembre 2012 alle 20.45 due interpreti d’eccezione: l’attesissimo Stefano Accorsi insieme alla brava Nina Savary in “Furioso Orlando”, uno spettacolo liberamente tratto da “L’Orlando Furioso” di Ludovico Ariosto, per la regia di Marco Baliani. Come si sa, basta che Angelica fugga a cavallo ed ecco che la storia si sfalda e passa
in secondo piano per lasciare spazio a un infinito inseguirsi di piccole vicende di grande intensità. Dal rocambolesco proliferare di avventure e personaggi che anima la gran giostra dell’Orlando Furioso l’adattamento teatrale proposto da Marco Baliani segue una sola traccia, quella che permette all’intero poema di dispiegarsi e vivere, le orme che Angelica lascia sul terreno. Tra i suoi tanti spasimanti ce n’è uno in particolare, Orlando, che di canto in canto va precipitando dentro una patologia di assoluta attualità: la fantasmagoria dell’amore non ricambiato. Sin dal titolo, lo spettacolo portato in tournée da Stefano Accorsi rovescia le dinamiche del classico ariostesco per mettere in primo piano la furia dell’amore non corrisposto. Orlando crede che per il solo fatto che sia lui, un prode cavaliere, ad amare Angelica, lei debba essere sua da sempre e per sempre, e non sopporta affatto che possa essere anche
solo per un attimo di un altro. E quando poi scopre che l’altro è un semplice soldato di fanteria, allora scattano la furia e la pazzia, le stesse che tristemente riempiono le nostre quotidiane cronache. Fortunatamente però qui gli inseguimenti e la gelosia si risolvono nella leggerezza della rima, nel gioco sonoro di citazioni e assonanze, con la soavità del volo. In scena nei panni di Orlando, affiancato da Nina Savary, un brillante Stefano Accorsi che in mezzo alle numerose e varie esperienze cinematografiche torna in teatro con una grande prova d’attore. La regia è curata da uno dei maggiori capostipiti del teatro di narrazione, Marco Baliani che imprime il giusto ritmo allo spettacolo e lo illumina di talento visionario. Al termine della rappresentazione di mercoledì 12 dicembre, la Compagnia incontrerà il pubblico nel foyer del Teatro Sociale. I biglietti per questo appuntamento di “Chi è di scena”, sostenuto da Coop Cultura e Raiffeisen, sono ottenibili da subito presso Bellinzona Turismo (tel. 091 825 48 18), sul sito www.ticketcorner.ch e presso tutti i punti vendita Ticketcorner.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.