Teatro Condominio: buon successo per la stagione

Si conclude con un buon bilancio la prima parte della Stagione del Teatro Condominio di Gallarate. A gennaio si continua ma il prossimo appuntamento è per il 22 dicembre

Si conclude con un buon bilancio la prima parte della Stagione del Teatro Condominio di Gallarate. Questa mattina, giovedì 20 dicembre, un brindisi augurale di fine anno tra gli addetti ai lavori e la stampa, è stato l’occasione per fare un bilancio dell’andamento del teatro sotto la gestione di Albachiara di Miguel Dell’Acqua e la direzione di Filippo De Sanctis.
Un gruppo che già nel 2010 aveva preso le redini del teatro gallaratese, rimasto orfano dalla Fondazione Culturale di Gallarate. «Sono circa 4000 le presenze fino ad ora – spiega Filippo De Sanctis -, e la stagione è andata bene. Le presenze sono positive e per gennaio sono previsti ancora molti spettacoli di qualità, oltre a quelche novità che si è aggiunta a cartellone già concluso».

TUTTA LA STAGIONE

Oltre al concerto di Pooh, fissato per l’8 febbraio, è confermata la presenza di comici come I Fichi D’India, Max Pisu, Giuseppe Giacobazzi e I Legnanesi. In cartello ci sono anche i classici Romeo e Giulietta e Lo Schiaccianoci ma anche spettacoli per bambini e in dialetto, per accontentare gusti ed età del pubblico. «Siamo soddisfatti e ci siamo già proposti per la prossima stagione. Ci sarà un bando e speriamo di riuscire a partecipare, tempi permettendo». Inoltre, molto probabilmente il nuovo anno vedrà sul palcoscenico del Condominio anche Panariello ma la data è ancora da confermare e dovrebbe essere intorno a marzo. Il prossimo appuntamento, prima della fine dell’anno è con il Anthony Morgans’s Inspirational Choir of Harlem. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.