Trenord condanna l’occupazione della stazione: “Un fatto gravissimo”

In un comunicato, la società lamenta disagi a migliaia di pendolari e passeggeri e spera nell'individuazione dei responsabili

In un comunicato, Trenord condanna l’occupazione dei binari avvenuto questa mattina, mercoledì 5 dicembre, tra le 9.30 e le 10.45 da parte di alcuni manifestanti del corteo studentesco. Molti i convogli che sono rimasti penalizzati sulle tratte Milano-Novara, Varese-Laveno, Como Lago e Malpensa: «La circolazione è tornata alla completa normalità alle 12.00 – spiega Trenord – Si sono registrate due soppressioni e ritardi tra 25 e 45 minuti per altri 34 treni. L’occupazione dei binari di questa mattina è stata un fatto gravissimo e non scusabile. Ha causato importanti disagi a migliaia di lavoratori e studenti, ledendo il loro fondamentale diritto alla mobilità. Trenord sta collaborando con le Forze dell’Ordine mettendo a loro diposizione tutto il materiale necessario all’individuazione dei responsabili. I passeggeri sono stati tenuti informati tramite gli avvisi di stazione, a bordo treno, twitter e con il servizio gratuito di sms My ».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.