Varese-Grosseto si gioca ma le curve restano chiuse

La decisione è stata presa dal GOS. Il campo è coperto dai teloni, sabato mattina in azione gli spalatori per liberare il settore distinti dalla neve

La nevicata che sta interessando la nostra provincia e che ha già causato la sospensione dei campionati dilettantistici e giovanili di calcio e altri sport, non dovrebbe fermare la Serie B e in particolare il match di sabato pomeriggio (15 dicembre) tra Varese e Grosseto.
Sul manto erboso del "Franco Ossola" sono stati infatti stesi i teli protettivi fin da giovedì e la situazione è monitorata costantemente. «Non sarà semplicissimo accumulare tutta la neve che può già essere stimata in circa 700 metri cubi – spiega a mezzogiorno di venerdì l’agronomo Vanoni (foto a lato), "custode" del rettangolo verde di Masnago – però lo faremo. Al di sotto dei teli l’erba sarà ghiacciata ma su questo non ci si può fare nulla». D’altra parte lo stadio sorge in una delle zone più fredde di Varese: non a caso proprio da queste parti venne realizzata la Giazéra, la prima pista di ghiaccio naturale della città.

Sabato quindi si dovrebbe giocare – anche se una nevicata incessante potrebbe far cambiare i piani – ma le due curve dello stadio rimarranno chiuse. Lo ha deciso il GOS, Gruppo Operativo Sicurezza, l’organo cioé preposto ad adottare provvedimenti di ordine pubblico in occasione delle manifestazioni sportive. Dopo la riunione odierna del GOS, tenutasi in questura, è stato infatti deciso di dirottare i tifosi con biglietto di curva nel settore "Distinti", considerando che l’afflusso dei tifosi non dovrebbe essere copioso e che anche i sostenitori ospiti dovrebbero contarsi in poche unità.
Chiudere due settori così estesi permetterà al Varese di concentrare gli spalatori nel settore "Distinti": sabato mattina tra le 9 e le 12 uno "squadrone" attrezzato si occuperà di liberare i gradoni per garantire l’accesso della gente allo stadio.
Sempre sabato, alle 11, è comunque prevista un’altra riunione del GOS nel corso della quale verrà verificata la situazione in tempo reale, in modo da prendere altri eventuali provvedimenti per la partita in programma alle 15.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.