Varese, quattro gol alla Primavera nella prima di Scapuzzi

I biancorossi hanno superato 4-1 la giovanile. Prima apparizione per l'attaccante di proprietà del Manchester City: «Per me Varese è la piazza ideale». Milanese: «Vogliamo tesserarlo a gennaio»

Giornata ricca in casa Varese, con l’amichevole settimanale contro la Primavera a fare da sfondo all’approdo ai piedi del Sacro Monte di Luca Scapuzzi, attaccante classe 1991 del Manchester City in prova con i biancorossi che potrebbero tesserarlo nel prossimo mercato di gennaio.

CHI È SCAPUZZI – È lo stesso attaccante nativo di Milano a spiegare la scelta dell’arrivo a Varese: «Nel City non ho molto spazio e dopo aver parlato con il mister, Roberto Mancini, abbiamo deciso che fare un’esperienza in prestito è per me la soluzione migliore. Varese ci è parsa la piazza ideale per questa avventura: una società ambiziosa e seria, che mi ha cercato fortemente. Speriamo che tutto vada per il verso giusto e che da gennaio possa essere a disposizione di mister Castori».
Il giovane attaccante racconta brevemente la sua carriera: «Dopo aver giocato nella Primavera del Milan, nella quale ho avuto la fortuna di affiancare un altro biancorosso, Oduamadi, sono stato al Portogruaro in serie B ma mi sono infortunato seriamente al ginocchio e non ho giocato molto. Mancini mi conosceva già da diversi anni, mi ha fatto fare un provino a Manchester e così sono stato messo sotto contratto dai Citizens. A Manchester ho giocato molto nella squadra riserve, ma ho anche esordito con gol nella squadra maggiore. Ho quindi fatto due esperienze nelle serie minori in Inghilterra che sono andate abbastanza bene, ma ora ho voglia di confrontarmi con categorie superiori. Varese è la piazza giusta perché è una squadra di alta fascia per la serie B italiana».
Mauro Milanese, direttore sportivo biancorosso, spera di concludere positivamente la trattativa: «Stiamo lavorando per averlo in prestito con diritto di riscatto. Ora parleremo con la dirigenza inglese e cercheremo la soluzione più congeniale per le tre parti: noi, il giocatore e il City. Siamo arrivati al suo nome perché stiamo cercando di allargare il nostro panorama di ricerca anche all’estero, in primis in Inghilterra. Scapuzzi ci piace molto e speriamo che tutto si risolva al meglio».

LA PARTITELLA – Sul campo in sintetico di Gavirate è intanto andata in scena la partitella settimanale, giocata oggi contro la Primavera di Stefano Bettinelli. La gara si è conclusa 4-1 per Neto e compagni anche se la formazione giovanile, schierata in campo con il 4-2-3-1 tipico del Crotone, nel primo tempo era rinforzata da Milan in porta, Momentè, Eusepi e proprio da Scapuzzi. Castori ha schierato Bressan in porta, Troest e Rea centrali di difesa con Fiamozzi a destra e Pucino a sinistra, anche perché Grillo è stato tenuto a riposo per un problema alla schiena. A centrocampo la coppia di mediani Corti-Kone, mentre le ali sono state Zecchin e Kink; attacco infine con Martinetti e Neto. Il primo tempo si è concluso sul risultato di 1-1, grazie alla rete in apertura di Kink e il pareggio di Momentè per la Primavera. Nella ripresa Bastianoni ha giocato tra i pali, in difesa, da destra a sinistra, Pucino, Miceli, Carrieri e il giovane Azzolin. A centrocampo Tripoli e Scapuzzi in fascia, con Damonte e Filipe in mezzo, mentre in attacco Ebagua ha fatto coppia con Eusepi. Le tre reti del secondo tempo sono state messe a segno da Damonte, al termine di uno scambio con Eusepi, dallo stesso Eusepi su rigore e nel finale da Ebagua che ha insaccato una corta respinta del portiere.

LE PAROLE DEL MISTER Fabrizio Castori a fine partitella non appare troppo contento e non ha voglia di sbilanciarsi sul nuovo arrivo: «Purtroppo in questo periodo non possiamo allenarci al meglio per via dei campi innevati e del gelo. Rischiamo sempre di incorrere in infortuni e questo è da evitare. Ho provato Pucino a sinistra in difesa per far fronte all’assenza di Grillo, anche per cercare della alternative valide dato che anche Lazaar è fermo. Di Scapuzzi invece non voglio parlare: è ancora troppo presto, è arrivato solo da poche ore».

INFERMERIA –
Nella lista degli indisponibili ci sono Carrozzieri che starà fuori fino al 2013, Nadarevic che si spera di recuperare entro settimana prossima, senza contare i lungodegenti Struna e Oduamadi. Quest’ultimo però ha iniziato a intensificare il lavoro fisico e sembra essere sulla strada del rientro. Ebagua, dopo il problema ai denti, è regolarmente a disposizione di Castori, mentre per Grillo bisognerà valutare nelle prossime ore il fastidio alla schiena in vista della trasferta di Crotone (Domenica 23, ore 15).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 dicembre 2012
Leggi i commenti

Video

Varese, quattro gol alla Primavera nella prima di Scapuzzi 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.