Designer indiani visitano il “fuorisalone” varesino

Una delegazione di venti indiani, tra designer e imprenditori, hanno visitato questa mattina la mostra di Giorgio Caporaso a Villa Recalcati

Una delegazione di ventidue indiani, tra designer e imprenditori, hanno visitato questa mattina la mostra “sogni di cartone” di Giorgio Caporaso a Villa Recalcati a Varese. il gruppo in viaggio in Italia in occasione del Salone del Mobile ha voluto ammirare le opere del designer varesino.
La delegazione, accompagnata dallo stesso Caporaso e dalla curatrice della mostra Nicoletta Romano, è stata accolta dal presidente della Provincia Dario Galli che, rivolgendosi a loro in inglese, ha dato il benvenuto nel nostro territorio ricco di bellezze paesaggistiche e artistiche.

Il gruppo si è diretto successivamente nelle sale dell’esposizione dove l’autore ha intrattenuto i suoi ospiti spiegando l’estetica e il lavoro di ricerca nascosto dietro ogni opera e dando loro la possibilità di toccare letteralmente con mano e testare le diverse funzioni degli oggetti, oltre alle loro componenti particolari.

E’ stato infatti il tema dello studio funzionale al servizio dell’ecosostenibilità a suscitare l’interesse del gruppo di designer, che si sono dimostrati colpiti proprio da questo percorso di ricerca oltre che dall’uso piacevolmente estetico dei materiali riciclati. Una strada della quale, alla fine della visita, si sono detti “ispirati”.

I venti designer arrivati stamane a Villa Recalcati provengono da Mumbai a Bangalore e sono a Milano in questi giorni per visitare il Salone del Mobile, oltre ad alcuni eventi selezionati del Fuorisalone. Tra questi la mostra varesina “Sogni di cartone” di Giorgio Caporaso.

Anche il “fuorisalone” varesino ha avuto successo.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.