A Maccagno si parla di Paolo e Francesca

L’evento sarà a cura di Ottavio Brigandì e si terrà domenica 2 giugno alle ore 17.30 al Punto d’Incontro di Maccagno

Pur trattando di un fatto privato della Romagna del ‘200, il quinto canto dell’Inferno è, con le figure di Paolo e Francesca, un memorabile emblema della tragicità dell’amore. Per approfondire il suo destabilizzante fascino, si svolgerà la conferenza-seminario “Non possiamo non credere a Francesca”, al Punto d’Incontro di Maccagno (via Valsecchi 21). Nella prima parte, la figura di Minosse e la sensazionale rassegna dei morti per amore ci preparano al difficile giudizio sui famosi amanti. Nella seconda parte Francesca, coerentemente col suo ruolo di dannata, vuole (e deve) convincerci che non si poteva fare altro che amare, ponendoci così al bivio fra passione e salvezza eterna. L’evento sarà a cura di Ottavio Brigandì e si terrà domenica 2 giugno alle ore 17.30, con ingresso libero e per una durata di circa due ore. Al fine di rendere più efficace la didattica e catturare la partecipazione, si proietterà in sala il testo del canto corredato d’immagini, animazioni e filmati; a conclusione vi sarà un aperitivo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.