A Venezia non bastano i rimbalzi

Umana più forte sotto i tabelloni (41-33) ma Varese replica a suon di palle recuperate. Percorso quasi netto ai liberi

CIMBERIO VARESE – UMANA VENEZIA 92-74 (24-18, 45-40; 73-59)

Varese: Sakota 6 (0-1, 2-5), Banks 12 (6-9, 0-1), Rush 5 (1-1, 1-3), Talts 6 (3-5, 0-1), De Nicolao 2 (1-2), Green 25 (5-9, 3-5), Cerella 2 (1-2, 0-1), Ere 7 (1-5, 1-4), Polonara 11 (2-3, 2-4), Dunston 16 (5-8). Ne: Bertoglio, Balanzoni. All. Vitucci.
Venezia: Clark 13 (4-7, 1-6), Bulleri (0-1, 0-1), Diawara 12 (5-9, 0-1), Marconato 8 (4-6), Zoroski (0-1), Szewczyk 14 (2-5, 2-5), Young 7 (2-6, 1-4), Bowers 2 (1-3), Rosselli 8 (2-3, 1-2), Magro 4 (2-3), Hubalek 6 (3-4, 0-1). Ne: Candussi. All. Mazzon.
Arbitri: Sabetta, Giansanti, Mazzoni.
Note. Parziali:  Da 2: Va 25-45, Ve 25-48. Da 3: Va 9-24, Ve 5-20. Tl: Va 15-16, Ve 9-15. Rimbalzi: Va 33 (10 off., Green 6), Ve 41 (15 off., Szewczyk 9). Assist: Va 20 (Green 7), Ve 12 (Clark, Diawara, Rosselli 3). Perse: Va 8 (Banks 3), Ve 16 (Szewczyk, Rosselli 3). Recuperate Va 14 (Banks, Green, Ere 3), Ve 6 (Young, Rosselli 3). Usc. 5 falli: nessuno. Spett.: 3.788. Incasso: 48.865 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.