Addio a Trezzi, storico sindaco di Laveno Mombello

Aveva 80 anni ed era malato da tempo: è stato sindaco dal 1994 al 2005

sergio trezziBattagliero, brillante, sempre in forma; e con un sorriso per tutti, anche per i suoi avversari politici. Così in molti si ricordano Sergio Trezzi, storico sindaco di Laveno Mombello (dal 1994 al 2005) scomparso questa notte nella sua casa di Cerro, frazione pittoresca del paese, in riva al suo amato lago (nella foto, tratta dal sito "Laveno Mombello e dintorni" che per primo ha dato la notizia). Aveva 80 anni ed era da tempo affètto da un male incurabile.
Nato a Milano, dal matrimonio con la moglie, Franca, ebbe due figli. A lui si devono diverse opere realizzate: dalla sistemazione del Gaggetto all’abbellimento del lungolago, al rifacimento dell’approdo dei traghetti e alla riapertura di Villa Frua, attuale sede del municipio e di una biblioteca da cui si possono consultare testi godendosi uno splendido panorama sul lago Maggiore.
I suoi funerali si svolgeranno a Cerro di Laveno lunedì 20 maggio alle ore 15.
Solo per i messaggi di cordoglio, sono aperti i commenti sotto questo articolo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.