Addio professionisti: il GP Carnaghese torna all’antico

Dopo alcune stagioni la corsa del Seprio lascia la massima categoria. Una scelta saggia, dettata dalla crisi economica. Elite e Under 23 gareggeranno il 20 luglio

Torna all’antico il G. P. Carnaghese: quella che per diverse stagioni è stata la seconda corsa di ciclismo professionistico in provincia di Varese fa un passo indietro sotto il profilo della categoria ma proseguirà una storia fatta di 41 edizioni già disputate. Scelta magari difficile ma saggia, quella fatta dalla società ora presieduta da Adriano Zanzi, alle prese con la crisi economica che sta colpendo il tessuto produttivo e di conseguenza gli sponsor che sono linfa vitale, soprattutto per manifestazioni di questo tipo (nella foto Ivan Basso, vincitore nel 2010). A darsi battaglia a Carnago saranno quindi i corridori delle categorie Elite e Under 23, quindi l’anticamera del professionismo; la data scelta per la disputa del Gran Premio è quella del prossimo sabato 20 luglio.
«Per noi questo è un piacevole ritorno al passato – spiega Zanzi – visto che per tanti anni questa manifestazione era stata riservata ai dilettanti. Ora siamo pronti a riproporre una nuova giornata di grande sport a Carnago; siamo soddisfatti perché nel giro di pochi giorni abbiamo ricevuto numerose attestazioni di stima e veramente tante richieste di partecipazione. Questo gratifica i nostri sforzi economici ed organizzativi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.