Al birrificio Poretti arriva il “Mercatino del riuso vip”

Si Chiama "Pulci famose" il mercatino che per pochi euro vende l'usato dei vip più amati: dalle presine di Benedetta Parodi alla cravatta nera delle Iene. Con un'asta finale che vede all'incanto anche il cappello di Borsalino di Jovanotti

Se apprezzate Jovanotti, Arisa, Luca Marin o Gigi Buffon segnatevi un luogo e una data: Villa Magnani del Birrificio Angelo Poretti di Induno Olona, 1 e 2 giugno prossimi. Potrete fare uno shopping speciale, collezionare oggetti dei vostri vip e imparare una pratica che dovrebbe diventare sempre più diffuca, per evitare l’accumulo di inutili rifiuti con oggetti che sarebbero utilizzabili da altri: quella del riuso.

Galleria fotografica

Usato Vip alla birreria Poretti 4 di 16

Dopo la raccolta e la differenziazione della Spazzatura resa “gara”, l’Associazione On, di cui Max Laudadio, volto noto di Striscia, è testimonial, si è concentrata infatti su questa pratica chiedendo aiuto a volti noti della televisione e dello sport: al grido di «Ciò che non serve più agli altri può servire a te e ciò che non serve più a te può servire ad altri».

Da qui la nascita di Pulci Famose, il mercatino dell’usato creato da oggetti appartenuti a personaggi famosi. A prezzi contenuti (da 10 euro in su: il completo di Pignatelli per le Iene che ha indossato Claudio Bisio è "quotato" 150 euro, per esempio), si potrà portare a casa i grembiuli da cucina firmati Benedetta Parodi, ben due cravatte delle Iene, una delle quali è quella indossata da Max Laudadio quando era inviato, oppure il costume da bagno che ha resero nota nota la simpatica Juliana Moreira a Paperissima. Si trovano pure i maglioncini del Principe Emanuele Filiberto ed una foto con la moglie autografata, le improbabili scarpe con il tacco di Geppi Cucciari (taglia 40, per la cronaca) e un vestitino "alla Arisa" donati da Arisa, appunto. Ma sono ben 48 i "vip" che si sono prestati a questa particolare occasione di riuso a scopo benefico, e la lista dei coinvolti, e degli oggetti in vendita, è molto lunga. 

Alcuni di questi pezzi, più "preziosi" di altri, faranno parte di un’asta finale, che si svolgerà a inviti nella serata di domenica 2 giugno a cura di Living is Life, all’interno della splendida Sala della Cotta del Birrificio Angelo Poretti. L’asta verrà battuta da Max Laudadio e conta dei pezzi davvero speciali: dal cappello che Borsalino ha realizzato per Jovanotti al vestito optical anni ’50 firmato Dolce & Gabbana di Cristiana Capotondi, dalla macchina da bimbo targata Zelig con la quale il Mago Forrest è entrato durante una puntata del programma di Canale 5 agli scarpini del portiere della Nazionale Gigi Buffon. Oppure: dalvestito di Armani indossato da Enzo Iacchetti per condurre Striscia la Notizia al il casco in pelle usato da Paolo Kessisoglu durante la Mille Miglia, dalla divisa che Pietro Anastasi usò con la nazionale negli anni ’70 al casco con cui Fabrizio Macchi fece il record dell’ora. 

Villa Magnani a Induno OlonaPer partecipare però è necessario preiscriversi, poichè si entra in un sito industriale: ma basta farlo sul sito di www.on-va.it per garantirsi l’entrata (gratuita!) e la possibilità di guardare, e magari acquistare, qualche oggetto usato "vip". La bellissima Villa Magnani, infatti, è una villa storica dal carattere liberty all’interno del sedime di Poretti-Carlsberg, e può contenere solo 100 persone all’ora:  perciò sono previsti dei turni per accedere al mercatino, che resterà aperto dalle 9 alle 19 di sabato 1 e domenica 2. Quella del "riuso vip" non sarà però l’unica stanza dove sarà possibile acquistare e pochi euro oggetti molto belli: ce nè anche una di  usato per bambini (vestitini, ma anche giochi da tavolo ed educativi, sdraiette e altro) organizzato dall’Ass. Genitori Scuole Cuasso insieme a Baby Bazar, e ci sarà anche il "Ring del baratto", stanza dove sarà possibile barattare le proprie cose ideato da coseinutili.it. E, infine, anche un tocco dolce: i cioccolatini con il logo dell’associazione realizzati dalla cioccolateria Buosi.

L’incasso delle due giornate sarà devoluto infine a Don Nicolò, parroco di Cuasso al Monte, per l’acquisto di un minibus per l’oratorio estivo nel Parco delle Cinque Vette. Pulci Famose nasce, infatti, con l’obiettivo di aiutare un’altra associazione locale che da sola non riuscirebbe a portare avanti il proprio progetto: «Ne sceglieremo una ogni anno, e abbiamo voluto cominciare con un piccolo progetto conreto e locale  – ha concluso Laudadio – E per la buona riuscita della giornata, anche don Nicolò ha portato i suoi oggetti da riusare» 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Usato Vip alla birreria Poretti 4 di 16

Galleria fotografica

All'asta il cappello di Jovanotti e le scarpette di Buffon 4 di 9

Video

Al birrificio Poretti arriva il “Mercatino del riuso vip” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.