Al Palaborsani il campionato italiano di karate

Due giorni di sfide tra i migliori atleti italiani. Oltre 450 appassionati di uno sport che coinvolge moltissimi giovani. Sarà presente anche il maestro Hiroshi Shirai

Il 25 e il 26 maggio, al Palasport di Castellanza, si terranno i Campionati Italiani Assoluti di Karate Tradizionale. L’evento, organizzato dalla Polisportiva Bu Do Kan – Centro Arti Marziali e Ginniche Busto Arsizio – in collaborazione con la F.I.K.T.A. (Federazione Italiana di karate Tradizionale e Discipline Affini), porterà nella città di Castellanza più di 450 atleti provenienti da tutta Italia e un vasto pubblico di appassionati, curiosi ed amatori. Gli atleti , dai 15 ai 35 anni, gareggeranno divisi in categorie di età, di peso e di grado, separati in maschi e femmine:

Cadetti    nati nel 1977/1988
Speranze   nati nel 1995 /1996
Juniores  nati nel 1992/ 1993/1994
Seniores  nati nel 1991/1978

All’interno delle diverse categorie, inoltre, gli atleti saranno suddivisi, in base al grado, in tre fasce:

Fascia A : cinture marroni/nere 1° dan;
Fascia B: cinture nere 2° dan;
Fascia C : cinture nere da 3° dan in poi.

Le gare previste sono le seguenti: Kata individuale e a squadre, kumite individuale e a squadre, Fukugo, Enbu.

Le regole di gara si basano sui “Shiai del Budo”: “Shiai” significa “mettersi alla prova con l’altro”.  Lo scopo del confronto tra due individui è quello di sviluppare le proprie abilità e non soltanto quella di vedere chi sconfigge l’altro.  Il rispetto reciproco è il principio fondamentale delle gare di karate tradizionale.
Alla manifestazione sarà presente il Maestro Hiroshi Shirai, cintura nera 10° Dan, colui che ha fatto conoscere questa disciplina nel nostro Paese agli inizi degli anni ’60 e che è, oggi, il promotore, divulgatore e guida del karate tradizionale a livello mondiale. E’ grazie alla sua competenza, esperienza e tenacia se in questi anni il karate, da sport un po’ eccentrico e per pochi appassionati, è diventato uno sport di massa; molti hanno potuto apprezzarne il valore formativo sotto il profilo fisico e psicologico.

La F.I.K.T.A. nasce nel 1989 grazie al suo incessante lavoro proprio con l’obiettivo di continuare a praticare, studiare e sviluppare il karate n tradizionale seguendo l’insegnamento dei più prestigiosi Maestri Giapponesi. E’ dal 1998 che la nostra Polisportiva organizza manifestazioni di Campionato Italiano Federale, con la collaborazione delle Amministrazioni di Busto Arsizio e Castellanza che hanno messo a disposizione in questi anni sia il Palaborsani che il Palapiantanida.

Nella nostra zona, il Bu Do Kan è presente in otto realtà: oltre alla storica sede bustese di Via Dante, siamo operativi con sedi a Laveno, Gallarate, Samarate, Castellanza, ( presso la Palestra delle Scuole Elementari De Amicis in Via Moncucco 17) , Solbiate Olona, Legnano, Magnago.
Fondatore e attuale Direttore tecnico del Bu Do Kan è il Maestro Giorgio Gazich, cintura nera 6° Dan, promotore ed organizzatore della manifestazione, arbitro internazionale e attuale Presidente della Commissione Nazionale Arbitri F.I.K.T.A.

Hanno concesso il Patrocinio alla manifestazione l’Assessore Regionale Allo Sport e Politiche Giovanili, la Provincia di Varese, le Amministrazioni Comunali di Castellanza, Busto Arsizio e Legnano, il CONI – Comitato Regionale Lombardia, l’US ACLI, l’Associazione Società Sportive Bustesi, il Panathlon Club La Malpensa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.