Alice e l’ospedale alleati contro l’ictus

Oltre 120 controlli al gazebo allestito in piazza per fare formazione e prevenzione

Volontari di AliCe Onlus (Associazione Lotta Ictus Cerebrale  sezione di Gallarate ) e operatori dell’Unità operativa di Neurologia dell’ospedale di Gallarate impegnati insieme in una iniziativa per prevenire l’ictus. Nel gazebo appositamente predisposto in piazza Libertà hanno accolto la scorsa domenica numerosi cittadini effettuando gratuitamente il controllo della glicemia e della pressione arteriosa. Al termine del colloquio e della compilazione di specifico questionario è stato calcolato per ciascun partecipante il rischio cardiocerebrovascolare .
Soddisfatti dei risultati sia i volontari sia gli operatori. L’elevato numero di persone che si è rivolto infatti ha manifestato interesse a questa problematica che rimane la principale causa di invalidità. Sono stati effettuati oltre 120 controlli della glicemia e misurazioni della pressione. L’età media registrata dei soggetti è compresa tra i 40 e 60 anni. In eguale numero i soggetti di sesso maschile e femminile che hanno fatto ricorso a questa iniziativa
L’evento è stato un’occasione per  avvicinare senza timori la cittadinanza al problema ictus, dare semplici regole per il riconoscimento dei sintomi, fornire   indicazioni sull’unica terapia efficace quale quella trombolitica nel fatto acuto. Inoltre, gli operatori hanno avuto modo di approfondire le motivazioni che sottendono all’importanza  di un  tempestivo  arrivo  al Pronto Soccorso e del ricovero in una  struttura dedicata "Stroke unit” alla patologia cerebrovascolare.  Un capitolo approfondito e raccomandato è stato quello dedicato alle regole di prevenzione primaria e di promozione della salute, semplici ma sani stili di vita. Regole e comportamenti  che possono   ridurre l’incidenza di tale patologia.

La Neurologia dell’Ospedale di Gallarate, diretta da Davide Zarcone, è dotata di una struttura dedicata alla cura delle patologie cerebrovascolari, Stroke Unit, la cui responsabilità è affidata alla neurologa Franca Mazzucchelli. Qui ogni anno giungono oltre 250 pazienti colpiti da ictus. Collaborano con il reparto i volontari dell’Associazione AliCe, presieduta da Luca Capodiferro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.