Alla Dolce & Gabbana entra il sindacato di base

Alle elezioni per la rappresentanza sindacale importante affermazione della Cub che si aggiudica tre rappresentanti su 7. Gli altri 4 vanno alla Cisl, esclusa la Cgil

Importante affermazione del sindacato di base Cub all’interno di una delle aziende più importanti della moda in Italia, la Dolce & Gabbana. Le elezioni tenute nell’azienda leader del settore moda che impiega circa 900 lavoratori, hanno visto un’importante affermazione della CUB Tessili che ha strappato 3 delegati su 7 e un delegato sicurezza, estromessa la Cgil. Da gennaio 2013 un gruppo di lavoratori decidevano di abbandonare la Cisl, sindacato in cui militavano e si iscrivevano alla Cub Tessili costituendo il collettivo di fabbrica.

Le elezioni si sono tenute a fine aprile, alla CUB Tessili andavano il 45 % dei voti validi conquistando 3 delegati su 7. In precedenza erano presenti 7 delegati Cisl e 2 Cgil. Adesso con l’affermazione della Cub tessili i delegati Cisl si sono ridotti a 4 e non ci sono più delegati Cgil.
Alla CUB Tessili è andato anche 1 delegato alla sicurezza (RLS). «Questo importante risultato, nella più importante azienda del territorio, conferma il radicamento della Cub di Legnano ed in particolare della Cub Tessili – scrive il sindacato in una nota – Ringraziamo i lavoratori per questo risultato ai quali assicuriamo l’impegno della Rsu elette e della Cub tessili nella difesa dei loro diritti e del loro lavoro».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.