Ascom sugli abusivi al mercato: “Giusti i controlli della Polizia”

Intervento della direzione provinciale dei commercianti dopo i controlli effettuati nelle scorse settimane al mercato da parte di Asl e Polizia Locale

Giuste le ispezioni di Asl e Polizia Locale al mercato. Ad affermarlo è la direzione dell’Ascom di Saronno dopo i controlli effettuati al mercato nelle scorse settimane. Il vicepresidente provinciale Fiva-Confcommercio di Varese, Fabrizio Rosio, spiega che «Senza ombra di dubbio persistono ancora alcune criticità fra gli ambulanti, nonostante l’incremento di controlli da parte di Asl e Polizia locale. Non vanifichiamo, però tutto il percorso di miglioramento che è stato fatto da quanto è stata lanciata l’emergenza. Sono gli ambulanti stessi che richiedono maggiori controlli e verifiche così da poter garantire una maggiore qualità alla clientela. E’ giusto e doveroso fare pulizia delle bancarelle abusive ma, altrettanto utile è insistere sulle verifiche della merce e delle attrezzature dei regolari. Severi controlli dovrebbero essere fatti anche sugli automezzi che accedono al mercato. Idonee verifiche su bollo, assicurazione ma soprattutto sulle revisioni. Anche le bilance dovrebbero essere soggette a verifiche periodiche. Tutto questo non per vessare gli ambulanti, bensì per garantire correttezza e qualità ai clienti».
L’invito che Fabrizio Rosio rivolge all’Asl ed alla Polizia locale è quello di continuare a fare i controlli sia sugli aspetti igienico-sanitari sia sulle vendite di prodotti fra i banchi non alimentari: «Incentivare anche i pattugliamenti fra le vie del mercato così da garantire maggiore sicurezza sia ai cittadini che agli ambulanti stessi, anche per contrastare l’abusivismo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.