Assemblea antifascista nel luogo del raduno skinhead

Dopo l'episodio di aprile e le provocazioni che ne sono seguite l'associazione partigiani risponde con un'assemblea pubblica per ribadire i principi costituzionali dell'antifascismo

Dopo il ritrovo skinheads a Malnate l’Anpi prende il contropiede e risponde con un’assemblea pubblica per ribadire i principi costituzionali dell’antifascismo. L’Associazione Nazionale Partigiani, col patrocinio del Comune di Malnate rimasta all’oscuro del ritrovo del 20 aprile scorso fino all’esplodere della vicenda, organizza una pubblica assemblea dal tema: "No al nazifascismo, si al rispetto della Costituzione" che si terrà sabato 11 maggio alle 15.
Un’iniziativa che si svolgerà proprio nei pressi del luogo dove era avvenuta la serata organizzata dai giovani di estrema destra, in Via Gorizia alla Folla di Malnate, che fa seguito alle critiche che immediatamente l’Anpi, e la società civile e le forze politiche, avevano alzato nei confronti dell’iniziativa.

In seguito a quell’episodio l’attenzione mediatica si era molto alzata nei confronti dei fenomeni dell’estremismo di destra, anche perché le provocazioni non si sono fermate al semplice raduno. Nei giorni seguenti scritti e simboli inneggianti al fascismo sono apparse in diversi punti della provincia, tra i quali la sede del partito Democratico di Varese, dopo che il gruppo ha presentato in comune un’interpellanza sul tema, e alla sede dell’Anpi di Busto Arsizio.

Leggi anche
IL SOTTOBOSCO NAZIFASCISTA DI VARESE

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.