Busto Arsizio accoglie Petrucci e la Champions

La Unendo Yamamay ufficializza l'acquisto della 30enne palleggiatrice ex Bologna, che affiancherà Wolosz in regia. Intanto si avvicina la concessione della wild card per disputare la massima competizione europea

Prima Joanna Wolosz, poi Alessandra Petrucci: la Unendo Yamamay ha completato il quadro delle palleggiatrici per la prossima stagione annunciando ufficialmente l’ingaggio della 30enne regista toscana. Per lei un gran balzo dall’ultimo al primo posto della regular season: lo scorso anno, la viareggina ha vestito la maglia di Bologna, fanalino di coda del campionato. Quella con l’Idea Volley è stata la prima stagione da titolare in serie A1 per Petrucci, che in precedenza aveva già giocato in massima serie a Forlì (2005-2006) e Piacenza (2009-2010); nel suo curriculum c’è però una lunga carriera in serie A2, tra Santa Croce, Nocera Umbra, Pontecagnano e Casalmaggiore. Per lei un anno di contratto, con opzione di rinnovo per la stagione successiva. “Sono davvero emozionata – ha commentato la giocatrice – Busto non è solo una delle società più serie della nostra pallavolo, ma anche una delle più ambiziose. Per me è un onore farne parte, così come lo sarà lavorare con Carlo Parisi e il suo staff. Non conosco le nuove straniere, ma credo che la base di giocatrici italiane da cui partiamo sia stupenda: Ilaria Garzaro è un’ottima centrale, Marcon e Leonardi hanno la miglior ricezione del campionato”. L’ingaggio di Petrucci chiarisce naturalmente le gerarchie in regia, con la toscana che farà da alternativa a Wolosz, e comporta anche l’addio a Valeria Caracuta, in certa di una sistemazione nella nuova (e ancora nebulosa) serie A1.

L’altra buona notizia per la Unendo Yamamay arriva dall’Europa: in questo caso manca ancora l’ufficialità, ma appare ormai vicinissima la concessione al club bustocco di una wild card per disputare anche la prossima edizione della Champions League. Uno snodo fondamentale anche per il mercato della Futura: ora non ci sono più ostacoli per il rinnovo di Valentina Arrighetti, che dovrebbe essere annunciato nei prossimi giorni. Completato il sestetto titolare, Busto può dedicarsi alle ultime pedine per la panchina: già nel fine settimana potrebbe arrivare la firma della centrale britannica Ciara Michel (nella scorsa stagione all’Amburgo). Per completare la rosa mancano una schiacciatrice e un secondo libero in sostituzione delle partenti Lombardo e Bisconti: l’identikit parla di due giocatrici italiane e giovani. Per la dodicesima componente del gruppo ci sarà da aspettare un po’ di più: la Yama fin qui ha contenuto i costi della campagna acquisti accumulando un “tesoretto” che potrebbe rivelarsi utile quando saranno esaurite le schermaglie tra i grandi club europei.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.