Campionati italiani femminili, ecco il percorso ufficiale

Un "mangiaebevi" sulle strade della Valcuvia assegnerà le maglie tricolori per Elite e Juniores il prossimo 23 giugno. Soddisfatto il patron Minervino: «Tracciato impegnativo»

In gergo ciclistico si chiama "mangiaebevi": un percorso a strappi, con salite e discese non troppo lunghe ma che si susseguono mettendo a dura prova le gambe ma anche la concentrazione dei corridori. Questa è la formula scelta dalla Cycling Sport Promotion che il prossimo 23 giugno allestirà il campionato italiano femminile (categorie Elite e Juniores) su un tracciato dislocato tra Varese e la Valcuvia, con partenza da Piazza Montegrappa e arrivo a Rancio.
Se le sedi di inizio e fine erano già state già rese note nel corso di una presentazione a metà aprile (LEGGI QUI), ieri – lunedì 13 maggio – è stato svelato l’intero percorso che sarà affrontato dalle atlete il prossimo 23 giugno.
Gara suddivisa in due parti: la prima porterà il gruppo dal cuore della Città Giardino alla Valcuvia attraverso un tratto in linea che prevede i passaggi da Induno, Ganna, Ghirla, Cunardo, Grantola, Mesenzana e Cassano Valcuvia per un totale di 23 chilometri. A quel punto inizierà il circuito che misura 14,8 chilometri per ogni tornata: le Elite lo percorreranno sette volte (127 km totali) mentre le juniores quattro (per 87 km di corsa). I paesi e le frazioni attraversati in questa fase saranno Cuveglio, Cavona, Masciago Primo, Ferrera, Cassano e Cantevria e ogni volta il gruppo transiterà sotto lo striscione di arrivo posto sul rettilineo di Rancio Valcuvia nei pressi del grande magazzino "Da Moreno", sponsor della corsa.
«Un percorso molto esigente - spiega il patron della CSP Mario Minervino – senza eccessive difficoltà altimetriche ma che non lascerà mai un attimo di respiro alle atlete in gara. I passaggi dai centri storici di Cavona e Cassano Valcuvia saranno poi davvero spettacolari sia dal punto di vista tecnico che paesaggistico». Minervino e i suoi collaboratori hanno lavorato a stretto contatto con il ct della nazionale femminile, Dino Salvoldi, che dalle strade varesotte avrà indicazioni importanti in vista del Mondiale di Firenze. Decisi anche gli orari delle due competizioni: le juniores correranno in mattinata con partenza alle 9 e arrivo previsto verso le 11,15; le Elite (tra cui spiccano i nomi delle padrone di casa Noemi Cantele e Valentina Carretta) scatteranno alle 14 per concludere la corsa verso le 17,15.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 maggio 2013
Leggi i commenti

Video

Campionati italiani femminili, ecco il percorso ufficiale 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.