Carabina a canne mozze con silenziatore, arrestato

L'arma, con matricola abrasa, trovata nell'abitazione di un sessantunenne con precedenti penali

carabina locate varesinoNella serata di ieri gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato di PS di Gallarate diretto dal Vice Questore Aggiunto Gianluca Dalfino hanno arrestato per detenzione di arma clandestina S.V., sessantunenne italiano già noto per i suoi precedenti, tra cui furto, falso ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni.
Nel corso della perquisizione domiciliare della sua abitazione a Locate Varesino, eseguita nell’ambito di un servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti avviato nel gallaratese, è stata rinvenuta una carabina calibro 22 completamente priva di matricole e segni distintivi; l’arma, perfettamente funzionante ed in ottimo stato di manutenzione, risulta anche alterata con l’accorciamento della canna e del calcio in legno.
Oltre ad essa gli agenti hanno sequestrato una sessantina di cartucce ed un silenziatore metallico, che può essere innestato sulla carabina clandestina mediante un’apposita filettatura praticata sulla canna della stessa.
Secondo quanto disposto dalla Procura della Repubblica di Como, l’uomo sarà processato per direttissima oggi stesso.
Sull’arma e sul restante materiale sequestrato saranno compiuti gli opportuni accertamenti balistici per stabilire l’eventuale impiego in passati fatti delittuosi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.