Caterina Bosetti da Villa Cortese al Brasile

Il giovane talento di Albizzate sorprende tutti e vola oltreoceano: annunciato ufficialmente il suo tesseramento per il Sollys Nestlé di San Paolo dopo quattro anni alla MC Carnaghi. Sfuma il passaggio alla Unendo Yamamay

Chiamatela Bosettinha: la giovane stella della pallavolo italiana, Caterina Bosetti, ha fatto il grande salto passando dal PalaBorsani di Castellanza alle spiagge di San Paolo. Proprio ieri il Sollys Nestlé Osasco, finalista dell’ultimo campionato brasiliano, ha annunciato ufficialmente l’ingaggio della 19enne campionessa di Albizzate, che dopo la scomparsa della MC Carnaghi sembrava destinata a restare nel campionato italiano per vestire la maglia di Busto Arsizio o quella di Modena. Invece Caterina, appena terminata la sua prima stagione da titolare nella squadra che l’aveva fatta esordire in serie A1 a soli 16 anni nel 2009, ha scelto di emigrare in Sudamerica, ripercorrendo la strada compiuta da una grandissima del volley italiano come Francesca Piccinini (che giocò nel Rexona nella stagione 1998-99, alla stessa età della varesina).
"Sono ancora molto giovane, ma so che posso fare bene – dice Caterina nel comunicato ufficiale del club paulista – e penso che mi inserirò facilmente, grazie alle compagne di squadra che hanno giocato in Italia e possono aiutarmi a imparare la lingua". Nel Sollys, infatti, giocano tra le altre le campionesse Jaqueline e Sheilla, già nel nostro campionato a Pesaro, oltre ad altre colonne della nazionale brasiliana come la centrale Thaisa. Un pensiero da parte della schiacciatrice va naturalmente anche ai genitori, Beppe Bosetti e Franca Bardelli: "Ringrazio mio padre e mia madre che mi hanno aiutato a fare questa scelta; loro conoscono bene il volley brasiliano e mi hanno consigliato di accettare questa sfida. Grazie anche a Villa Cortese, che mi ha fatto crescere tanto in questi quattro anni".
Proprio lunedì 6 maggio Caterina ha preso parte al Centro Pavesi di Milano al primo allenamento della nuova nazionale di Marco Mencarelli, insieme all’ex compagna di squadra Raphaela Folie e ad altre 7 giocatrici (nella foto); questo primo gruppo si allenerà in collegiale fino al 14 maggio, disputando anche due amichevoli contro la squadra statunitense di Penn State, per poi essere integrato con le altre atlete convocate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.