Cellule Staminali: il punto della situazione

All'auditorium Whirlpool lunedì 13 alle 21 incontro organizzato dal Comitato Stefano Verri: applicazione oggi, e speranze e prospettive future nelle parole dei ricercatori che si occupano degli studi più avanzati

il laboratorio stefano verri a monzaA che punto è la ricerca sulle cellule staminali, e quali vantaggi darà, o potrà dare, alla pratica mecdica? Il punto su questa delicata e importante brance dalla ricerca in medicina verrà fatto lunedì 13 maggio 2013 alle 21 all’auditorium Whirlpool di Comerio, in un incontro organizzato dal Comitato Stefano Verri.

A parlarne, saranno i ricercatori del “Centro di Ricerca M. Tettamanti” e del “Laboratorio di Terapia Cellulare e Genica Stefano Verri” dell’ospedale San Gerardo di Monza e Università di Milano Bicocca: si parlerà di Cellule Staminali, della loro applicazione oggi, e soprattutto delle speranze e prospettive future che può portare.
Presenti per terstimoniarlo, all’incontro, innanzitutto Andrea Biondi, medico ricercatore e direttore della Clinica Pediatrica dell’ospedale San Gerardo, il cui nome è noto a livello nazionale e internazionale. Ettore Biagi, medico ricercatore, universitario, direttore del Laboratorio Stefano Verri, Giovanna D’Amico, biologa ricercatrice, responsabile dell’Unità di Immunologia e
Immunonoterapia del Centro Ricerche Tettamanti, Benedetta Cabiati, biologa, responsabile di produzione del Laboratorio Stefano Verri e Erica Dander, biologa ricercatrice, destinataria della borsa di studio del progetto “adotta un ricercatore” supporttata da Provincia di Varese e Whirlpool.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.