Cimberio, l’ordine è di non mollare

Sabato sera (1 giugno, ore 20) si gioca a Siena la quarta semifinale e Varese è in cerca di riscatto. Ferraiuolo a Green: "Mike, gioca tranquillo"

Da Siena – Non mollare, anzi: cancellare la brutta gara3 per provare a tornare a Masnago in perfetta parità. Queste le richieste dei tifosi che, forse per la prima volta in stagione, sono rimasti delusi dai propri beniamini ma queste anche le volontà dell’intero ambiente biancorosso che non ha intenzione di stendere passatoie ai piedi di Moss e compagni. Nel giorno senza partita la Cimberio – che alloggia all’NH Hotel, nei pressi dello stadio del calcio – ha svolto un solo allenamento, dalle 15 in avanti, sempre sul parquet del PalaEstra e rigorosamente a porte chiuse. Se quindi ciò che si sono detti Vitucci e i suoi non si è potuto sentire, è comunque noto l’argomento: il coach e il suo staff hanno dato risalto all’aspetto mentale della sfida, hanno richiesto maggiore attenzione verso l’intensità che Siena mette sul parquet e che ha presto preso il sopravvento e puntato tanto sulla voglia di riscatto che sentono gli stessi giocatori.
Sul parquet invece seduta blanda, con accorgimento tattico ed esercizi di tiro (chissà che servano ad aggiustare una mira che nelle conclusioni pesanti fa cilecca da due partite), il tutto condito da una seduta al video piuttosto lunga e completa.

MIKE, SENTI QUA – Una delle chiavi della sfida che fino a qui pende dalla parte della Montepaschi è senz’altro la fatica compiuta da Mike Green contro una difesa che spesso lo ha mandato in tilt. Da playmaker a playmaker quindi, registriamo le parole di Max Ferraiuolo che conosce bene sia il ruolo sia il regista titolare di Vitucci: «La mia impressione è che Mike, pur in perfetta buona fede, abbia ormai preso queste partite come una sfida personale tra sé e gli avversari e tra sé e gli arbitri, ma se così fosse questo sarebbe l’erorre più grosso. Lui deve cercare di giocare con maggiore tranquillità e mettersi ancor di più al servizio della squadra per poi tornare a essere deecisivo quando la partita volge al termine. E cioé a fare quelle cose che durante l’anno hanno permesso alla Cimberio di vincere tante partite. So bene che contro Siena non è la cosa più facile, però speriamo che torni quello che conosciamo. Poi nei giorni scorsi ha avuto febbre e mal di gola; nulla di grave ovviamente e ora sta decisamente meglio ma sono cose che comunque ti infastidiscono in una serie così serrata, in cui c’è poco tempo per recuperare».

GARA 5 QUASI ESAURITA – Intanto è già pressoché esaurito il PalaWhirlpool per gara5, in programma lunedì sera (3 giugno) con inizio ulteriormente slittato alle 20,45. Ai circa 2.900 abbonamenti si sono aggiunti ben 1620 tagliandi venduti in questi due giorni: di fatto, se escludiamo il settore ospiti, rimangono a disposizione un centianio di posti in parterre.

Gara 4 – Ore 20 – Sabato 1 giugno, PalaEstra

Montepaschi Siena – Cimberio Varese
Siena:
6 Brown, 8 Eze, 9 Carraretto, 10 Rasic, 11 Kangur, 13 Sanikidze, 14 Ress, 16 Ortner, 18 Lechthaler, 22 Janning (25 Christmas), 23 Hackett, 34 Moss. All. Banchi.
Varese: 5 Sakota, 6 Banks, 7 Rush, 8 Talts (44 Ivanov), 9 De Nicolao, 10 Green, 14 Balanzoni, 16 Bertoglio, 19 Cerella, 25 Ere, 33 Polonara, 42 Dunston. All. Vitucci.
Arbitri: Cicoria, Paternicò e Filippini.

LEGGI ANCHE 
Gara 3La Cimberio va a sbattere
LiveDiretta ininterrotta della serie di semifinale

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2013
Leggi i commenti

Video

Cimberio, l’ordine è di non mollare 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.