Come prendersi cura del malato diabetico

Sabato 18 maggio, a Villa Toeplitz si svolgerà un convegno dal titolo"Il braccio e la mente". Organizzato dall'associazione Adiuvare che ha coinvolto i diversi esperti

Pediatra, psicologa, dietista, associazione e pazienti: questo è il team ideale per parlare di diabete. Molti gli argomenti interessanti che riguardano la cura del diabete di tipo 1 a Varese e provincia tra cui l’innovazione tecnologica, il delicato passaggio dalla pediatria all’ambulatorio degli adulti, il progetto inerente il conteggio dei carboidrati con la dietista senza tralasciare l’indispensabile supporto psicologico per i pazienti e le loro famiglie.

In Italia la diffusione di questa forma di diabete, che colpisce 250.000 persone, di cui 20.000 tra gli 0 e i 18 anni, è drammaticamente in aumento. Negli ultimi anni stiamo assistendo, soprattutto nei bambini più piccoli, a un incremento della prevalenza del diabete di tipo 1, che per ora si attesta in Italia tra gli 8 e i 10 casi ogni 100.000 abitanti/anno. E’ quindi essenziale per i pazienti e le loro famiglie un team che si prenda cura del diabetico sotto diversi aspetti.

Organizzato da Adiuvare, Associazione Diabetici Uniti Varese, il convegno “Il braccio e la mente” si terrà sabato 18 maggio dalle ore 8.45, presso l’aula dell’Università dell’Insubria a Villa Toeplitz. Interverranno Emanuela Baio, presidente del Comitato Nazionale dei diritti con il diabete e il Prof. Salvatoni, pediatra diabetologo, con tutta l’equipe dell’ambulatorio diabetologico dell’ Ospedale Del Ponte di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.