Compra una bici rubata per tre euro, due 15enni denunciati

Un saronnese ha riconosciuto la propria bici fuori da un istituto scolastico e ha chiamato i carabinieri. Le indagini hanno portato ai due giovani

Un saronnese riconosce la sua bici rubata un mese fa e chiama i carabinieri. Nei guai finiscono due ragazzi minorenni che hanno dichiarato di aver acquistato la bici per pochi euro. Ma andiamo con ordine: un uomo di 49 anni ha riconosciuto la propria bici, legata con un lucchetto, fuori da un istituto scolastico di Saronno. Ha chiamato i carabinieri, a cui aveva presentato denuncia del furto lo scorso 10 aprile, con tanto di descrizione dettagliata. I carabinieri hanno rotto il lucchetto e restituito la bicicletta al proprietario.

In contemporanea è partita anche l’indagine sugli autori del furto, trovando un ragazzo di 15 anni che ha dichiarato di avere comprato la bicicletta per tre euro da un amico di Tradate, che era in ritardo per gli allenamenti e non si è fatto troppe domande. I carabinieri sono quindi andati dal 15enne di Tradate che ha dichiarato di aver comprato la bici per 5 euro da una persona a cui non riusciva più a risalire. Risultato: il primo è stato denunciato per incauto acquisto, mentre il secondo per ricettazione. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.