“Crateri Lunari, non Kabul”.

La risposta della Lega Nord dopo l’indignazione del sindaco perché il Carroccio aveva paragonato le strade saronnesi alla capitale afgana

Mi devo scusare con i cittadini di Kabul per l’affrettato paragone. Kabul non può certo essere paragonata alla nostra Città.

I veri e propri crateri che costellano il manto stradale saronnese sono effettivamente più simili a quelli del nostro satellite naturale: la Luna!

Invito il signor sindaco Luciano Porro a guardarsi qualche documentario sugli allunaggi per capire quanto è brutta la situazione per gli automobilisti, i ciclisti ed i pedoni in Città.

Anche solo camminare per Saronno diventa un’impresa, dato che la forza di gravità non è bassa come sulla Luna, quindi i cittadini non possono balzare tra un cratere e l’altro come novelli astronauti.

In questi giorni, guarda caso prorio in concomitanza con il nostro intervento in consiglio comunale, l’Amministrazione sta mettendo delle toppe ai crateri lunari, salvo poi accusarci di propaganda. Coda di paglia!

Il Bilancio dimostra fuori da ogni dubbio che è stata fatta una scelta politica nel taglio di fondi all’unico assessore dell’IDV Agostino Fontana, in modo da scaricare su di lui e sul suo partito ogni responsabilità. 
In linea con questa scelta viene invece dato grande risalto al neo settimo assessore Roberto Barin, che invece è del PD. 
C’è forse qualcuno di troppo? 
Questi tagli al buon assessore Fontana sono frutto di una scelta politica maturata dopo aver ricevuto ordini da Roma dettati gli ultimi risultati elettorali. 
Tutto questo dimostra ancora una volta che questa Amministrazione ha più a cuore gli intrallazzi politici di Roma, piuttosto che curare gli interessi dei cittadini saronnesi.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.