Crugnola, un passo avanti nel tricolore junior

Il varesino è secondo nella classifica dei giovani al Rally dell'Adriatico e resta in testa alla classifica generale

È ancora una volta mezzo pieno il bicchiere di Andrea Crugnola e del fido navigatore Michele Ferrara, tornati dal Rally dell’Adriatico con punti pesanti per il Campionato italiano Junior. Il pilota varesino, al volante di una Renault New Twingo della Scuderia Etruria, ha infatti concluso al secondo posto tra i concorrenti al tricolore giovanile (alle spalle di Carella, già vincitore al Ciocco) e incrementato così il proprio vantaggio in classifica sul rivale più vicino, Andolfi, giunto quarto all’Adriatico. Dopo tre prove su sei (c’è la possibilità di scartare il peggiore risultato) Crugnola comanda la graduatoria con 74 punti mentre Andolfi è a quota 64 e Carella a 60.
Gli sterrati marchigiani – l’arrivo del rally era a Cingoli, in provincia di Macerata – hanno inoltre permesso all’equipaggio lombardo di vincere per la seconda volta consecutiva la prova del Trofeo Twingo. Risultati possibili nonostante una lieve toccata al paraurti, piccolo incidente che non ha compromesso il resto della corsa che Crugnola e Ferrara hanno concluso al 20° posto della classifica generale e al terzo di gruppo R.
«La nostra è stata una corsa molto positiva – è il parere di Crugnola – con la seconda vittoria consecutiva nel "Twingo" e il podio nel Cir Junior che mi consente di mantenere la leadership nel campionato. Sono soddisafatto anche di essere tornato a competere sulla terra: è stata una corsa molto importante per capire la macchina e ritrovare il feeling su un tipo di percorso dove comunque devo ancora migliorare. Abbiamo provato alcune soluzioni che ci fanno ben sperare in vista del Rally di San Marino, anche se penso che in questo momento siamo tecnicamente molto lontani dai nostri avversari del Cir Junior. Noi comunque non molliamo mai».
Il Rally dell’Adriatico era la terza delle otto tappe valide per il Campionato Italiano assoluto: a vincere è stato Umberto Scandola, pilota ufficiale Skoda, che ha preceduto le Peugeot 207 di Trentin e Albertini. In classifica comanda proprio Scandola (37 punti) su Perico (27) e Andreucci (20).

Classifica Cir Junior dopo 3 prove: 1) CRUGNOLA (Renault Twingo) 74 punti; 2) Andolfi (id.) 64; 3) Carella (Peugeot 308) 60; 4) Cunial (Citroen C2) 36; 5) Scattolon (Renault Twingo) 34.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.