Cucciolo di capriolo “salvato” dalla polizia provinciale

Gli agenti della Polizia Provinciale di Varese hanno preso in custodia questa mattina, nei pressi di Brissago Valtravaglia, un cucciolo di capriolo, tolto dal suo habitat, da una persona che lo ha trovato mentre passeggiava insieme al suo cane

Gli agenti della Polizia Provinciale di Varese hanno preso in custodia questa mattina, nei pressi di Brissago Valtravaglia, un cucciolo di capriolo, tolto dal suo habitat, da una persona che lo ha trovato mentre passeggiava insieme al suo cane. Il piccolo, che ha solo una settimana di vita, è stato trasportato nel Centro di Recupero Animali Selvatici Bosco WWF di Vanzago (Mi) dove sarà assistito e curato da uno staff attento ed esperto che lo alimenterà da subito con latte di capra per poi condurlo allo svezzamento vero e proprio. In seguito verrà lasciato in semi libertà, nel recinto della struttura per disabituarlo gradualmente alla presenza umana e rimetterlo in libertà nel mese di ottobre. Sarà immesso non più nella zona d’origine, ma nei boschi limitrofi all’Oasi con gli altri esemplari che, in questo periodo, arrivano al centro.  
Preziosissimo l’intervento della Polizia Provinciale di Varese che però raccomanda a tutta la popolazione di non toccare, disturbare e soprattutto di non prelevare gli animali selvatici dal loro ambiente, ma di contattarla direttamente per un intervento mirato che non comporti loro dei traumi. A volte un eccesso di zelo può creare situazioni che alterano l’equilibrio della natura rendendo difficile e complicata la vita di questi animali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.