Documentamy: il mondo raccontato con gli occhi dei giovani documentaristi

L'edizione 2013 si terrà dal 6 al 9 novembre: aperto il bando di concorso per gli under 35. I lavori possono essere inviati fino al 20 settembre

DocumentaMy, il concorso riservato a giovani documentaristi under 35, riparte dal bando. L’edizione 2013, dopo il successo dell’anno passato, ritorna a novembre dal 6 al 9 (a lato la locandina dell’edizione 2012), con un programma fitto di appuntamenti e film che verrà comunicato prossimamente dalle pagine di Cinequanon.it. Nell’ambito del Progetto GenerAzioni, promosso da Filmstudio 90 in collaborazione con Ass. Cortisonici e Cooperativa Totem con il contributo di Fondazione Cariplo, il bando è rivolto a tutti i filmmakers under 35 che hanno girato (o stanno producendo) documentari di creazione della durata inferiore ai 30 minuti. Deadline per l’invio dei documentari fissata per il 20 settembre. Documentamy conferma con questa seconda edizione la volontà di portare nella Città
Giardino sguardi inediti e originali sulla realtà, sicuri di innescare un processo di crescita (così come è stato per Cortisonici, Un Posto nel Mondo, Di Terra e di Cielo e altre iniziative intraprese dal gruppo di Filmstudio 90) che potrà percorrere una strada autonoma negli anni a venire. Collocato in apertura della rassegna Un Posto nel Mondo, Documentamy si propone di coinvolgere giovani filmmakers capaci di cogliere spunti dalla realtà e di farne racconto per immagini, con realismo e crudezza, ma anche con fantasia e morbidezza, interpellando il genere documentario nelle sue molteplici sfaccettature e declinazioni linguistiche.  Il margine delimitato da Documentamy è definito nei 30’ di durata massima delle opere e nella preferenza di racconti di taglio sociale, definizione che in realtà abbraccia un ventaglio enorme di produzioni documentaristiche: un ventaglio variegato di voci e sensibilità a cui ci ha abituato anche il Cinema d’Autore, capace di calarsi nelle viscere del reale con toni anche leggeri, a volte con ironico disincanto, con l’urgenza sempre di trasferire sullo schermo briciole di presente o epica della contemporaneità. Il termine per l’invio dei lavori è fissato per il 20 settembre. Le opere dovranno esser inviate alla segreteria del festival presso filmstudio90 (via De Cristoforis 5 – 21100 Varese).  Lo spirito che animerà i cinque giorni di novembre in sintonia con le atmosfere dell’anno passato: un crocevia per appassionati e professionisti che verranno coinvolti dalle proiezioni del concorso, incontri con autori, workshop con registi di fama, ed eventi che chiameranno i giovani a partecipare attivamente a questa seconda edizione del festival.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.