E’ il lago di Como il condizionatore di Villa Erba

Un impianto di generazione del freddo che utilizza l’acqua del Lago di Como: è la forma di condizionamento "ecosostenibile" scelto per il rinnovato centro congressi in riva al lago di Como

A tenere fresche le stanze di Villa Erba, centro congressi di Cernobbio ci penserà il lago di Como, davanti a cui si affaccia.

L’impianto di generazione del freddo
che utilizza l’acqua del Lago di Como è entrato in funzione da poco, e rappresenta non solo una forma di risparmio energetico ma anche un altro passo nel percorso di miglioramento e innovazione di Villa Erba e della sua struttura avviato dalla nuova gestione.

«Abbiamo voluto attivare un’altra significativa iniziativa a favore dell’eco-sostenibilità e nel rispetto della natura – commenta Jean-Marc Droulers, presidente di Villa Erba – utilizzando l’acqua del lago abbiamo da poco messo in funzione questo nuovo impianto di condizionamento il quale, a parità di prestazioni con il precedente, riduce del 95% le immissioni di CO2 e di calore nell’atmosfera ed elimina del tutto l’inquinamento acustico, invece derivanti dall’uso di gas frigorigeni inquinanti».

Progettato dallo Studiogamma di Como, che ha già al suo attivo sin dal 2000 impianti simili, il progetto è stato realizzato tutto da aziende del territorio comasco: la Magnani SpA, la Sighinolfi Srl, la IM Impianti Srl e Lavori, e la ISP sas. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.