Emirates a Malpensa, Alitalia si rivolge a Enac

Repubblica scrive di una contromossa della compagnia di bandiera: Emirates ha ottenuto di recente i "diritti di quinta libertà" per far di Malpensa una base operativa tra Medio Oriente, Europa e Usa

Alitalia ha chiesto Enac la documentazione sulla concessione di nuovi diritti di volo ad Emirates, la compagnia che a fine febbraio ha ottenuto i "diritti di quinta libertà" per potenziare i collegamenti tra Medio Oriente, Europa e Usa, passando da Malpensa. La mossa di Alitalia è riportata dal quotidiano La Repubblica, che inquadra la questione come un tentativo della compagnia di bandiera di frenare il competitor nel Nord Italia e la strategia di Malpensa per ricreare un nuovo hub:

L’aerolinea del Golfo è il cavallo di battaglia con cui i vertici dell’aeroporto stanno provando a rilanciare il sogno (per ora ancora tale) di un hub a Milano. A preannunciare l’offensiva di Alitalia è una lettera arrivata il 24 aprile scorso sul tavolo dell’Enac, l’Ente nazionale dell’aviazione civile. Nella missiva i vertici della Magliana chiedono ufficialmente "l’accesso alla documentazione relativa alla concessione dei diritti di Quinta libertà accordata ad Emirates per operare tra Malpensa e New York". L’aperitivo di una probabile azione legale per provare a "stoppare" il collegamento transatlantico. Continua a leggere su Repubblica.it


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.