Fedez continua il tour con il suo Sig.Brainwash

Prosegue inarrestabile il successo di Fedez: l’album “Sig. Brainwash – l’arte di accontentare” conquista il disco di platino e il rapper fa tappa in diverse città

Prosegue inarrestabile il successo di Fedez: l’album “Sig. Brainwash – l’arte di accontentare”(uscito il 5 Marzo per Best Sound – Epic/Sony Music) conquista infatti a poche settimane dall’uscita il disco di platino a conferma dell’enorme consenso che l’artista rivelazione della scena hip hop è riuscito a raccogliere intorno a sé. Attualmente in radio con il singolo “Cigno nero” feat. Francesca Michielin (oltre 17 milioni di visualizzazioni su YouTube), e on line con lo street video di “Sembrava fosse amore e invece” feat. Guè Pequeno (5 milioni di visualizzazioni su YouTube) Fedez prosegue il tour che fino a oggi ha registrato tutti sold out.

Tra i prossimi appuntamenti:
29 maggio NAPOLI(Arenile) 21 giugno CUNEO /// LUGLIO : 3 ROMA (villa Ada) 5 GRUGLIASCO (TO) 12 MILANO(Carroponte) 13 CAGLIARI(Arena grandi eventi) 16 BRESCIA 19 GENOVA 25 GIFFONI (Giffoni Film Festival) 28 MAJANO (Ud) 30 STROZZACAPPONI (Pg)

LE FOTO DI FEDEZ A VARESE 

Ironico, caustico, e sorprendentemente maturo “Sig. Brainwash – l’arte di accontentare” è un album che sa essere al tempo stesso personale, politico e sociale per come queste tre parole possano essere declinate da un ventenne di oggi. Impreziosiscono il disco tantissime collaborazioni: da J-AX, al turbo-funk dei RESET! (collettivo di produttori e dj) fino ai riferimenti più pop di Fausto Cogliati (già dietro i lavori solisti di J-Ax e collaboratore di Eros Ramazzotti), passando attraverso altri produttori come Roofio (Two Fingerz), Shablo e Don Joe (Club Dogo). Anche i featuring raccontano un percorso originale: Elio, Francesca Michielin, i Punkreas – grande passione di FEDEZ, che si sente in credito con loro come con il punk-pop dei Blink 182 – si affiancano a nomi importanti, anche se più consueti per il genere, comeJ-AX, Danti (rapper di Two Fingerz), 2ndroof, Simon de Jano, Guè Pequeno e Dargen D’Amico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.