Festa tricolore per la Juve campione d’Italia

Scudetto numero 29 (31 per i bianconeri) per la squadra che ha dominato campionato italiano dall'inizio alla fine. La vittoria di Conte e dei veterani, ma anche di qualche giovane sorpresa, come Pogba

Un altro scudetto il 5 maggio. Meno dolce rispetto a quello scucito dalle maglie dell’Inter nel 2002, ma comunque importante come ogni tricolore. È il numero 29, vinto con merito in una stagione straordinaria, dominata dall’inizio alla fine mettendosi dietro le rivali, a dire il vero mai veramente pericolose per i bianconeri.

Galleria fotografica

Festeggiamenti per lo scudetto della Juve 4 di 16

Allo stadio, un largo scudetto con il numero 31, segno delle grandi discussioni sul numero di scudetti vinti dalla "Signora", che si è imposta quest’anno alla fine della partita contro il Palermo, che ha vinto per 1 a 0.

La galleria fotografica dei primi festeggiamenti a Varese
Il video dei primi festeggiamenti a Varese


È stata la vittoria dei veterani, orfani del capitano di sempre Del Piero: Buffon, Chiellini, Pirlo, Marchisio su tutti, con Bonucci, Vidal, Vucinic, Matri, Quagliarella a completare l’elenco dei migliori e Pogba a ricorpire il ruolo della stella emergente
, pronta a brillare sempre di più. La banda di Conte, un allenatore forse poco simpatico ma di certo vincente, è arrivata dove voleva: secondo scudetto di fila, prima di tornare a dare l’assalto alla Champions League, l’obiettivo mai nascosto dell’allenatore ed ex capitano. Quest’anno la corsa si è chiusa ai quarti di finale contro il Bayern Monaco, l’anno prossimo con una nuova stella che in tanti si aspettano dal mercato estivo potranno puntare alla coppa dalle grandi orecchie, rivali permettendo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Festeggiamenti per lo scudetto della Juve 4 di 16

Galleria fotografica

Festeggiamenti Juventini, le foto più belle 4 di 24

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.