Firicano: “Questa gara ci fa riflettere sul futuro”

Il tecnico della Pro Patria analizza la sconfitta contro la Saleritana guardando già al prossimo campionato di C1

La Pro Patria è stata sconfitta 3-0 in casa dalla Salernitana nella gara di andata della Super Coppa di Seconda Divisione, ipotecando il successo finale. Al termine della partita l’umore è decisamente differente dalle due parti.
 
Aldo Firicano analizza la sconfitta e pensa già al futuro, facendo una interessante disamina su cosa aspetta i Tigrotti il prossimo campionato: «Pensavo di finire meglio questa stagione. Oggettivamente la vittoria di settimana scorsa ha lasciato qualche scoria, poi noi abbiamo fatto qualche errore e la Salernitana ha confermato il proprio valore. Questa gara ci fa riflettere sul futuro; abbiamo capito che il campionato di C1 sarà men diverso dalla C2 e sappiamo che per fare bene l’anno prossimo dovremo alzare l’asticella. Dopo il gol del 2-0 la partita ha perso significato e non c’è più stata lotta. Chiedere di più ai ragazzi oggi mi sembrava ingeneroso. Ho scelto di dare un po’ di spazio ai ragazzi che hanno giocato meno in campionato per premiare il loro impegno durante la stagione. È stata una partita vera sugli spalti, con due tifoserie eccezionali. Vogliamo fare una bella figura allo stadio “Arechi”, non sarà facile, ma cercheremo di fare bella figura».

In sala stampa arriva anche il patron Pietro Vavassori che tira qualche bacchettata ai suoi giocatori: «La chiusura della stagione arriverà a Salerno, è presto per dire qualcosa sul prossimo anno, dobbiamo ancora affrontare una partita e spero che i ragazzi facciano una partita mostrando una vera Pro Patria, che oggi non ho visto. Abbiamo visionato un’ottima Salernitana, noi probabilmente eravamo scarichi a livello mentale. Praticamente non siamo mai stati in partita. Mi sono voluto prendere quindici giorni di relax, ho in testa un turbinio di idee e dopo Salerno faremo i conti. La C1 ha una qualità superiore e ci adopereremo per migliorare la squadra, bisogno contare che oggi non era certo la migliore Pro Patria; mi piacerebbe rigiocare questa sfida con una squadra diversa: oggi l’aria mi sembrava troppo festaiola».
 

È chiaramente soddisfatto della prestazione della propria squadra il tecnico dei campani Carlo Perrone, che però non si fida della Pro per la gara di ritorno: «Le partite non sono mai facili e il risultato non rispecchia l’andamento della squadra. Noi abbiamo fatto una buona partita e probabilmente loro erano scarichi dopo aver conquistato la vittoria solo all’ultima giornata. Nel primo tempo abbiamo sbagliato molto, ma nella ripresa credo che abbiamo meritato. Siamo in buona posizione per vincere questo trofeo, ma il calcio ci insegna a non essere mai sicuri. Il nostro obiettivo sarà quello di continuare ad essere imbattuti in casa, ma al ritorno sarà dura perché mi aspetto una Pro Patria arrabbiata e pronta a tutto per ribaltare il risultato e fare belle figura».
 
Giampaolo Calzi non vuole chiudere i conti per la Super Coppa, ma ammette che la preparazione alla partita non sia stata delle migliori: «Andremo a Salerno a fare la partita, altrimenti non partiremo neanche. Oggi abbiamo affrontato una squadra forte in tutti i reparti e sotto tutti i punti di vista. Noi abbiamo fatto un buon primo tempo, anche rispetto ad una squadra costruita per vincere e che ha chiuso più di un mese fa il proprio campionato. È innegabile che questa settimana abbiamo lavorato diversamente rispetto al resto della stagione, ma credo che anche noi siamo ben strutturati e possiamo dire la nostra anche l’anno prossimo. Sul 2-0 la Salernitana ha chiuso la partita e ha meritato la vittoria».
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.