Fontana: “L’Imu è una tassa odiosa ma quei soldi servono ai comuni”

Il sindaco in un'intervista a Repubblica: «Non si può rinviare il pagamento senza dire prima come si compenseranno gli enti locali per il mancato gettito»

fontana«Scaricare solo sui comuni il rinvio del pagamento della prima rata dell’Imu sarebbe inaccettabile. Quella del nuovo presidente del Consiglio credo sia stata una dichiarazione quanto meno improvvida». Lo ha dichiarato a Repubblica il sindaco di Varese, Attilio Fontana. «L’Imu – ha aggiunto il sindaco – è una tassa odiosa, soprattutto sulla prima casa, ma non si può pretendere di rinviare il pagamento senza dire prima come si compenseranno i comuni per il mancato gettito. Se lo Stato ci darà delle compensazioni ci saranno dei problemi di cassa».

«Letta – prosegue Fontana – deve avere il coraggio fare ciò che non ha fatto il governo Monti: tagliare gli sprechi. Non si può dire intanto rinviamo l’Imu poi si vedrà. Non ci vuole molto a sedersi attorno a un tavolo per cercare di trovare una soluzione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.