Galli rifiuta il confronto pubblico

Prosegue la polemica tra i due ex sindaci Bettoni e Galli: il primo accetta il confronto, il secondo rifiuta dopo averlo proposto “perché si rischiano toni da rissa”

Ancora polemica, sempre su Facebook, sul confronto pubblico tra candidati sindaci. A proporre l’iniziativa era stato Giancarlo Galli (Mozzate Partecipa) ma nel giro di poche ore aveva incassato il rifiuto di Gianluigi Guzzetti (Movimento 5 Stelle) e Luigi Monza (Un’altra Mozzate). L’unico ad accogliere la proposta è stato Denis Bettoni (Mozzate in testa), ma dell’incontro non si è più saputo nulla.

 

Tutte le news e i candidati a Mozzate

 

Ora Bettoni ha rilanciato, sulla pagina del popolare Social network, la nuova richiesta a Galli: «Abbiamo accettato il confronto e ora lo vogliamo!!! Giovedì sera al centro civico le andrebbe bene?». La tensione tra i due candidati, entrambi ex sindaci e che hanno anche lavorato insieme nell’ultima legislatura, è alle stelle. Tanto che Bettoni ha recentemente annunciato una querela per diffamazione nei confronti di Galli, in seguito alla pubblicazione da parte di quest’ultimo di un giornalino dedicato alle società partecipate.

Ma proprio su Facebook arriva la marcia indietro di Galli: «Noi avevamo chiesto il confronto a quattro – spiega l’ex sindaco -. Pensavamo a un giornalista “super partes” che potesse interrogarci sui temi importanti relativi a Mozzate per consentire ad ognuno di mostrare il proprio programma. Come è evidente, persino dai toni di questa richiesta e dal numero dei punti interrogativi – prosegue -, un confronto a due non avrebbe lo stesso senso, e anzi rischierebbe di portarci unicamente verso toni di rissa che non ci interessano». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.