Giro: una caduta spezza il gruppo, vince Degenkolb

A Matera il tedesco evita i corridori scivolati, rimonta Canola e vince. Paolini sempre in rosa

Ormai è diventato un classico, al Giro come al Tour: quando il gruppo si presenta compatto in vista della volata finale e l’asfalto è umido per la pioggia, la caduta non manca mai. Non ha fatto eccezione la tappa di oggi – mercoledì 8 maggio – con arrivo a Matera: a vincere è stato il tedesco John Degenkolb (foto dal suo sito internet), tra i favoriti di giornata, bravo ma anche fortunato a evitare lo scivolone a meno di un chilometro dal traguardo e a conquistare la frazione lucana.
Degenkolb è riuscito a rimontare il giovane italiano Marco Canola (Csf-Bardiani) rimasto improvvisamente in testa perché era incaricato di tirare la volata a Modolo: quando dietro di lui è caduta una decina di uomini Canola si è ritrovato da solo e allora ha provato a prolungare la sua "tirata" sino allo striscione conclusivo, impresa non riuscita perché proprio il velocista della Argos-Shimano ha impostato una volata lunga, risucchiando il rivale e piombando all’arrivo a braccia alzate.
Illesa la maglia rosa Luca Paolini, che è riuscito a evitare la caduta avvenuta a pochi centimetri da lui e di nuovo saldamente in testa alla classifica. La Cosenza-Matera è stata caratterizzata da una pioggia battente in particolare nel finale di tappa.
Domani – giovedì – il Giro va da Mola di Bari a Margherita di Savoia, altra frazione per sprinter. Sperando che il tempo sia clemente e che il successo si decida senza capitomboli pericolosi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.