Husqvarna, Alfieri: “Scongiurare l’ennesimo processo di delocalizzazione”

L'esponente e consigliere regionale del PD: «Chiederemo l’audizione da parte della RSU in Commissione Attività produttive in Regione»

«Un altro caso di rilocalizzazione fuori dal territorio lombardo, un ennesimo caso di depauperamento di una comunità e di decine di professionalità». Secondo il consigliere regionale del PD Alessandro Alfieri, «quello della Husqvarna che se ne va in Austria è l’ultimo episodio di una serie di aziende che trasferendo la produzione, hanno impoverito, negli ultimi mesi, l’economia lombarda, portando a quella che è stata già definita “desertificazione industriale”».
Domani l’incontro di una delegazione al Ministero dello sviluppo economico per discutere di soluzioni e ammortizzatori. «Oltre a chiedere che si svolga al più presto, già nei prossimi giorni, l’audizione da parte della RSU in Commissione Attività produttive e a sostenere la salvaguardia dei livelli occupazionali, come Pd siamo anche a chiedere al presidente della Regione e all’Assessore di svolgere un’azione attiva al fine di scongiurare l’ennesimo processo di delocalizzazione – ha detto Alfieri – Regione Lombardia deve definire meccanismi di disincentivazione alle delocalizzazioni produttive anche attraverso l’individuazione di vincoli riguardanti la ridestinazione d’uso dei terreni di siti produttivi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.