I carabinieri arrestano spacciatore

Si tratta di un giovane di 29 residente a Castelletto Ticino

I carabinieri della stazione di Angera dopo un attento monitoraggio degli esercizi pubblici della zona hanno individuato un albanese che spacciava droga a giovani residenti nell’area del lago Maggiore sia sulla sponda lombarda che piemontese. (nella foto il comandante La Stella)
I militari effettuavano all’alba una perquisizione domiciliare in un’abitazione di Arona dove abitava un giovane albanese di 29 anni, residente a Castelletto Ticino, con precedenti penali ed un impiego presso un bar della zona. Al momento dell’ingresso dei militari, gettava da una finestra sul retro sia lo stupefacente che un bilancino di precisione, che veniva comunque immediatamente recuperato dai militari che avevano circondato lo stabile.
L’uomo veniva trovato in possesso complessivamente di 11 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi. La perquisizione si estendeva, con la collaborazione dei carabinieri della locale stazione, ad un monolocale a lui in uso ad Orta San Giulio dove venivano rinvenuti e sequestrati altri 6 grammi di cocaina, 3.500 euro provento dell’illecita attività e materiale per  confezionare la sostanza.
L’albanese veniva quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio droga e trasferito alla casa circondariale di Verbania.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.