I Piccaia a Orta San Giulio

Giorgio e Matteo Piccaia nuovamente insieme nella suggestiva sede del Palazzotto della Comunità della Riviera in riva al lago

Il padre, Matteo, e il figlio, Giorgio, aprono il calendario delle mostre nel bellissimo Palazzo della Comunità della Riviera. Costruito nel 1582 nell’attuale piazza Motta, il Palazzotto si affaccia sul lago e sull’Isola di San Giulio, l’edificio è stato per lungo tempo sede del Consiglio Generale della Comunità della piccola Repubblica della Riviera d’Orta.

“Siamo lieti di ospitare nel Palazzotto i Piccaia questi due artisti che lavorano insieme da diversi anni – ci spiega il sindaco Cesare Natale – la nostra amministrazione è sempre attenta all’arte che è volano per l’economia turistica del nostro Comune”.

Matteo e Giorgio Piccaia sono un duo artistico contemporaneo. Espongono insieme dal 2009. I loro è un progetto artistico inusuale. Sono padre e figlio.

“La mostra i Piccaia a Orta San Giulio – ci spiega Piccaia, il vecchio – si sviluppa in tre momenti artistici. La prima dal titolo Opera Romantica sono lavori miei e di mio figlio, ed è il cuore della mostra, è un intreccio tra due generazioni, due quadri vicini l’un l’altro, uno mio e l’altro di Giorgio, lo stesso dna, due mani diverse con lo stesso soggetto”.

Hortus Conclusus – ci dice invece Piccaia, il giovane – è lo spazio che raggruppa le mie ceramiche. Qui riprendo il tema della fonte sigillata. Il piatto è un giardino chiuso dove si passeggia per trovare l’essenza dell’esistenza. Il terzo momento ha come titolo Umano troppo Umano. Composto da un’installazione con quadri alla riscoperta delle radici dell’uomo per non dimenticare la nostra origine”.

“Abbiamo deciso volentieri – concludono Pierluigi e Alberto Nobili –  di sostenere la mostra di Giorgio e di Matteo che stimiamo come artisti. Il nostro è un intervento a favore di  questo territorio, ricchissimo di arte e cultura, che va difeso e valorizzato. Infatti anche  i  prodotti Nobili, apprezzati  in tutto il mondo per la loro bellezza oltre che per la tecnologia all’avanguardia, sono realizzati totalmente in Italia a completa difesa del made in Italy”.

 

I Piccaia sono presenti a Venezia nella chiesa di Santa Marta con il loro lavoro Mandala nel Padiglione Tibet, evento concomitante con la 55° Biennale.

 

i PICCAIA a Orta San Giulio

Giorgio e Matteo Piccaia

Opera Romantica – Hortus Conclusus – Umano troppo Umano

14 maggio – 13 giugno 2013 

h. 10,30/17,30

Palazzo della Comunità (Palazzotto)

piazza Motta, Orta San Giulio (No)

info: 3357407665 – www.issuu.com/vame

giorgiopiccaia@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.